Stress management, ovvero come governare lo stress

donna stressata

I medici hanno notato un aumento dei casi di stress in questo lungo periodo di pandemia. Ecco allora qualche suggerimento per tenerlo sotto controllo.

Cambiamenti di vita importanti, preoccupazioni, ritmi frenetici, ansia. In una parola: stress. Questa condizione (che al giorno d’oggi non risparmia quasi nessuno) è aumentata nella stragrande maggioranza della popolazione e soprattutto nelle donne over45 – dicono i ginecologi – che durante la pandemia hanno avuto da gestire spesso figli in DAD, lavoro, cambiamenti nei ritmi quotidiani e, naturalmente, i cambiamenti d’umore correlati alla perimenopausa.
Le variazioni ormonali che conducono alla scomparsa definitiva delle mestruazioni possono avere infatti ripercussioni dirette sul tono dell’umore.

Ma in questo periodo così particolare si è unito a ciò anche quello che chiamano “stress da Covid”: l’incertezza per il futuro, la paura per la propria salute e per quella dei propri familiari e, ancora, il repentino cambio nelle abitudini di vita e la lontananza dagli affetti che ci sono stati imposti dall’isolamento, hanno avuto un impatto psicologico molto forte su ciascuno di noi.

Questo stato nervoso e di pressione psicologica può avere ripercussioni sull’intero organismo.  Per questo motivo lo stress non va sottovalutato. È importante, dunque, conoscere dei metodi semplici ed efficaci per abbassare i livelli di stress e ritrovare l’armonia.

Menopausa, pandemia e stress: non lasciarti trascinare da questo loop

Durante questo  periodo la preoccupazione per la pandemia di Covid-19 in corso ha acuito i disturbi emotivi nelle donne già alle prese con le alterazioni ormonali tipiche della fine dell’età fertile: lo dicono i risultati di un sondaggio condotto tra i ginecologi italiani con il patrocinio della SIM (Società italiana menopausa) che puoi leggere qui.

Come sappiamo, i continui lockdown dell’ultimo anno hanno aumentato frequenza e intensità di una serie di disturbi ricollegabili allo stress come ansia, umore depresso e insonnia nella stragrande maggioranza delle persone. Le donne prossime alla menopausa, però, sono state quelle nelle quali questi effetti sono stati più amplificati (come confermano i ginecologi) perché lo stress da pandemia ha aumentato la prevalenza dei disturbi tipici della menopausa come:

Per approfondire leggi questi articoli:

Quali sono i sintomi dello stress da tenere sotto controllo

La menopausa ti stressa?

Scopri Femal, efficacia senza estrogeni


Femal è un prodotto a base di estratto purificato di polline che non contiene isoflavoni di soia e trifoglio rosso che hanno, invece, un effetto estrogenico.
Femal è efficace contro i principali disturbi della perimenopausa.

Prova Femal adesso

I sintomi più comuni che derivano dello stress sono in buona parte sovrapponibili ai segnali perimenopausali che abbiamo elencato sopra. In entrambi i casi, infatti, i tratti più caratteristici possono essere:

Questo spiega come un’ulteriore fonte di stress per le donne che sono già alle prese con disagi e fastidi, che possono derivare dai cambiamenti ormonali, possa costituire un carico emotivo difficile da sopportare e da gestire senza danni per la salute.
Alcuni consigli per tenere sotto controllo lo stress
Ci sono diversi accorgimenti utili a ritrovare il tuo equilibrio psicofisico (e con esso il tuo benessere di donna) che puoi mettere in pratica senza difficoltà e nel rispetto delle limitazioni imposte dalle misure di contenimento della pandemia. Eccone alcuni:

  • Segui un’alimentazione sana ed equilibrata: in menopausa cambiano le esigenze nutrizionali e per questo è importante seguire un regime dietetico che tenga conto dei mutati fabbisogni e di una possibile aumentata tendenza a gonfiori e aumento di peso. All’interno di un’alimentazione ad hoc calibrata sulle tue necessità è importare inserire alimenti ricchi di magnesio (utile per rilassare i muscoli) e potassio come carciofi, bietola, spinaci e frutta secca; ma anche quelli che contengono triptofano, utile per la produzione di serotonina(il cosiddetto “ormone della felicità”) e per regolarizzare il ciclo veglia-sonno, come i semi di zucca, di lino e di girasole.
  • Pratica una regolare attività fisica, anche dolce: l’esercizio fisico è un ottimo rimedio per abbassare i livelli di stress perché apporta numerosi benefici alla mente. Il movimento, infatti, stimola la produzione di endorfine che favoriscono il buonumore e, in generale, il benessere della persona.
    Se vuoi aiutarti a mantenere la linea dando una sferzata al metabolismo scegli un’attività aerobica commisurata al tuo stato di salute e alle tue capacità fisiche (anche delle camminate a passo veloce possono bastare purché svolte con frequenza e regolarità). Oppure opta per discipline dolci come lo yoga e il pilates e se ti piace la meditazione prova la mindfulness. Queste attività sono particolarmente indicate per ritrovare l’equilibrio psicofisico perché oltre a richiedere grande capacità di concentrazione e di attenzione aiutano a distogliere la mente dai pensieri negativi e ad aumentare la fiducia in sé stesse e nelle proprie potenzialità. Infine l’ultima tendenza tra le discipline utili a tenere sotto controllo lo stress: il fitness barre. Si tratta di una serie di discipline che uniscono elementi di yoga e pilates da praticare alla barra (come quella usata per la danza).
  • Dedicati ad attività rilassanti: leggi un buon libro (qui trovi alcuni consigli di lettura particolarmente interessanti dopo i 45 anni), ascolta della musica rilassante, coltiva i tuoi hobby, dedicati a ciò che più ti fa stare meglio.
  • Evita di chiuderti nell’isolamento: anche se le restrizioni imposte dalla pandemia non ti consentono di frequentare le tue amiche come un tempo, tramite telefono e computer puoi mantenerti in contatto con loro. Condividere la tua esperienza con donne che sono alle prese con i tuoi stessi disagi può esserti di aiuto.
  • Supporta le tue risorse interiori con un integratore naturale come Femal: femal è un prodotto 100 % di origine vegetale, a base di estratto purificato di polline. Non contiene estrogeni né fitoestrogeni ed è generalmente ben tollerato. Femal può aiutarti a tenere sotto controllo i 5 disturbi più fastidiosi della menopausa e, con essi, anche quelli (in parte molto simili) riconducibili allo stress. Femal, infatti, agisce sul ripristino dell’equilibrio dei livelli di serotonina, essenziale per regolare il tono dell’umore e il ritmo sonno-veglia.

Femal può essere assunto sin dai primi disturbi perché la sua “efficacia naturale” lo rende adatto ad un uso prolungato nel tempo. È indicato anche per le donne con una storia oncologica più o meno recente e per i soggetti allergici al polline. Poiché vanta una formulazione 100% di origine vegetale, Femal è adatto anche a chi segue un’alimentazione vegana.

Condividi questo articolo:

Ti potrebbe anche interessare:

donna preoccupata per spotting
Ciclo in perimenopausa

Spotting: risposte alle domande frequenti

Se hai notato delle piccole perdite scure e non hai il ciclo e stai cercando informazioni, qui trovi una guida semplice e veloce che risponde alle domande più frequenti sull’argomento.

I medici e i professionisti che hanno contribuito alla realizzazione e alla validazione scientifica dei nostri contenuti.
Medico chirurgo, specializzato in ostetricia e ginecologia

Direttore del Centro di Ginecologia e Sessuologia Medica dell’Ospedale San Raffaele Resnati di Milano

Dottore in scienze motorie

PhD, docente presso Università Ecampus e Università G. D'Annunzio di Chieti

MSL & Medical Advisor Shionogi

Medical Advisor Shionogi

MSL & Medical Advisor Shionogi (agosto 18/settembre 20)

Ti stiamo reindirizzando sul sito partner efarma.com dove potrai effettuare l'acquisto.
è verificato e sicuro!
Sarai reindirizzato tra... 5 sec