Mantenersi in forma

Una vita attiva e dinamica ti permette di aumentare il consumo di energia e restare in forma.

Segui i nostri consigli!

INDIETRO
  • mantenersi in forma con lo yoga
  • Le buone abitudini

    Quando la menopausa inizia a far sentire i suoi primi sintomi devi sapere che, così come la psiche, anche il corpo manifesta i segni di questo passaggio. Mantenere un fisico attivo e snello anche quando gli ormoni tendono a remare contro la linea non è sempre facile. Riuscire a trovare spazio durante la giornata per fare un’attività fisica, anche leggera, diventa più che mai necessario.

  • Quello che accade è che con l’arrivo della menopausa, il tuo metabolismo subisce uno scossone e rallenta. Questo freno comporta un dispendio di energie minore del solito: in altre parole hai bisogno di meno calorie per gestire le stesse attività quotidiane “normali”, il cosiddetto metabolismo basale.

    Ma puoi aiutare il tuo corpo a stare meglio!

  • Lo sport e il movimento sono definitivamente la soluzione migliore per mantenersi in forma in menopausa e in generale durante tutta la vita. Naturalmente il tipo di attività che scegli deve essere commisurato alle tue possibilità e al tuo stato di allenamento. Lunghe passeggiate e sport dolci, dal pilates che tutte le palestre propongono, allo Yoga, alla ginnastica posturale, al nuoto o all’acqua gym, possono fare al caso tuo.

Attivati, ma in sicurezza

Evitare il fai-da-te in ambito sportivo deve essere il tuo mantra: prima di iniziare qualsiasi attività fisica chiedi consiglio al tuo medico ed esegui gli esami clinici che verranno, eventualmente, richiesti.

 

 

Se inizi un'attività fisica nuova fai seguire i tuoi allenamenti da un professionista, sia in palestra che fuori: renderai lo sport più efficace ed eviterai movimenti sbagliati e attività più dannose che salutari.

  • lo sport rende felici
  • Fa bene al corpo, fa bene all'umore

    Un'attività fisica regolare, anche se leggera, mantiene e migliora il benessere generale, non solo fisico, ma anche psicologico. Con lo sport, infatti, aumentano naturalmente i livelli di endorfine che svolgono un ruolo positivo sull'umore.

  • L'attività fisica riduce il rischio di malattie cardiovascolari e di osteoporosi perché agisce su alcuni dei principali fattori di rischio. Con un po' di movimento aiuterai l'apparato cardiocircolatorio a conservare le sue funzioni e terrai sotto controllo più facilmente colesterolo, trigliceridi e pressione arteriosa.

  • In generale puoi orientarti verso attività aerobiche che, svolte a un buon ritmo, bruciano più calorie aiutandoti a tenere sotto controllo l'ago della bilancia. Dai 20 ai 60 minuti di attività, due volte a settimana (fatti consigliare dal medico!) sono già sufficienti per mettere in moto il tuo corpo e migliorare l'umore.

  • Ridere è il primo esercizio di benessere

    La risata è un farmaco potente e naturale che ognuno di noi può "assumere" ogni giorno. Un solo, divertente, sorriso è capace di migliorare la qualità della vita diminuendo ansia, stress e persino dolore mentre ti fa compiere un vero allenamento antirughe, stimolando ben 20 muscoli del viso.

    Mentre ridiamo il nostro corpo produce endorfine in grado di ridurre anche l'insonnia ed encefaline, in grado di rinforzare il sistema immunitario.

Domande? Dubbi? Visita la nostra sezione dedicata: VISITA IL BLOG

LEGGI ANCHE:

Mantenersi in forma

Per uno stile di vita sano al 100% hai bisogno di un'alimentazione equilibrata.

Ecco i consigli per aiutarti a restare in forma, sempre!

Chiedi al tuo ginecologo

Femal è un integratore (non un medicinale) e già dopo due mesi di trattamento costante con 2 compresse al giorno apporta un miglioramento significativo dei disturbi della menopausa. La valutazione del prodotto da parte delle donne che lo utilizzano è essa stessa una garanzia di successo.

  • 93 %

    delle donne ritiene che il prodotto sia stato “molto efficace” o “efficace” nel migliorare il disagio associato al periodo menopausale e in generale la qualità della vita.

  • 97 %

    delle donne ha considerato l’accettabilità del prodotto “molto buona” o “buona”.

  • 98 %

    delle donne trattate con Femal non ha manifestato alcun effetto indesiderato.

Domande? Dubbi? Visita la nostra sezione dedicata: FEMAL RISPONDE