Dietologo o nutrizionista? Chi sono e cosa fanno le figure “amiche” delle donne in menopausa

donna con grasso addominale in perimenopausa

Molte donne lamentano un improvviso e persistente aumento di peso che inizia poco prima della menopausa. Chili in più che diventano difficili da eliminare. Ecco che il supporto di uno specialista potrebbe diventare importante. Ma a chi conviene rivolgersi?

Da quando il ciclo fa le bizze, al suo posto sono arrivati quei chili in più che proprio non desideravi. Sulla pancia soprattutto, sulle braccia, sul punto vita. Una trasformazione del corpo che non ti fa sentire a tuo agio e che – come se non bastasse l’altalena dell’umore – ti rende nervosa.

E poi sai che c’è? Di notte si dorme poco e male, il desiderio è andato a farsi benedire, il lavoro dà sempre qualche pensiero… almeno qualche spuntino goloso puoi concedertelo, no?!

E invece no… passi davanti allo specchio prima di aprire il frigo e pensi che non puoi più: devi resistere anche questa volta perché… perché la prossima estate vuoi assolutamente tornare in forma, come tre o quattro anni fa, e perché vorresti tanto non penare tutte le mattine per trovare qualcosa che ti entri ancora o che ti stia in modo decente.

Se ti sei rispecchiata in questi pensieri, allora sai anche tu che è arrivato il momento di agire. Ma da dove incominciare?

  • Su Facebook hai appena trovato la promo di una dieta in abbonamento mensile ma sai che le diete fai-da-te non sono una buona idea e possono anche fare peggio
  • Ti iscrivi in palestra (incubo!) e ti impegni ad andare almeno 4 volte a settimana e a seguire uno di quegli allenamenti che ti fanno sudare pure per l’anno scorso
  • Decidi di non mangiare più fuori pasto, magari basta quello a farti scendere. Ma poi guardi l’orologio, sono le 4 di pomeriggio e hai già i crampi allo stomaco
  • Decidi di fare l’unica cosa veramente sensata: chiedere aiuto a un nutrizionista, un dietologo, un medico, insomma qualcuno che come un capo spietato prenda il controllo della situazione e ti dica cosa devi mangiare, quanto e cosa devi fare per poter tornare al peso forma. O giù di lì.

Ma chi devi chiamare?

Dietologo, dietista o nutrizionista? Quando andare da uno e quando dall’altro

Per quanto tutti e tre possano darti una mano, devi sapere che si tratta di persone che hanno seguito percorsi di studio differenti e che hanno, per questo motivo, specializzazioni differenti. Tutti e tre questi profili professionali sono abilitati a prescrivere una dieta. Tuttavia ci sono delle specificità di non secondaria importanza.

  • Il dietologo (o alimentarista) è un medico, dunque èlaureato in Medicina e Chirurgia e ha una specializzazione in Scienze dell’Alimentazione. Può dunque fare delle diagnosi e anche prescrivere farmaci. Ha un approccio clinico, dunque sarà importante portare con te esami già fatti e un quadro di eventuali malattie, disfunzioni o disturbi pregressi perché potrebbe essere importante ai fini dell’identificazione del regime alimentare più giusto per te.
  • Il dietista, invece, è un tecnico sanitario. È una laurea triennale (dietistica) che fa parte della Facoltà di Medicina. Generalmente si occupa, in collaborazione con il dietologo, di studiare e attuare le diete, essendo specializzato nella formulazione e del bilanciamento delle quantità e dei contenuti nutritivi degli alimenti a seconda dei pazienti.
  • Il nutrizionista è un biologo, un chimico o un laureato in farmacia, che ha superato l’esame di stato ed è iscritto all’Albo e che si è poi specializzato in Scienze dell’Alimentazione. Non essendo un medico non ha facoltà di prescrivere farmaci ma può consigliare integratori alimentari. Naturalmente può elaborare una dieta.

Se i tuoi problemi di peso sono seri e vorresti perdere tanti chili, sicuramente avrai bisogno di essere guidato da un professionistaper seguire il tuo stato di salute generale: perdere molto peso significa comunque cambiare molti equilibri e uno sguardo generale anche su altri parametri di salute potrebbe essere particolarmente importante.

Per calmare la fame nervosa devi ritrovare il tuo benessere

Una dieta è sempre una prova: più o meno dura che sia, ti costringerà a fare delle rinunce. Soprattutto in perimenopausa, quando il tuo corpo sta cambiando di nuovo – così come in pubertà – e ti costringe ad adattarti a tante situazioni che prima non eri costretta ad affrontare. Mangiare in questa fase potrebbe diventare un palliativo, un modo per “compensare”, come direbbe uno psicologo, qualche momento di tristezza o di nervosismo o di stanchezza.

La menopausa ti gonfia?

Scopri Femal, efficacia senza estrogeni


Femal è un prodotto a base di estratto purificato di polline che non contiene isoflavoni di soia e trifoglio rosso che hanno, invece, un effetto estrogenico.
Femal è efficace contro i principali disturbi della perimenopausa e non provo.

Prova Femal adesso

Per questo motivo occorre un approccio olistico, cioè un modo di affrontare la perdita di peso che parta dalla situazione attuale, soprattutto dai malesseri che avverti, per capire come venire fuori nuova, fiera e bella da questo momento fisiologico di passaggio a una nuova fase della vita.

Per questo ti consigliamo anche di scegliere un integratore alimentare che ti sostenga per i disturbi più frequenti della menopausa come irritabilità, stanchezza, insonnia, vampate di calore e sudorazioni notturne. Potrai ritrovare il tuo benessere e affrontare la dieta con più forza e determinazione.

Ecco perché Femal può essere la scelta giusta per te: è un prodotto naturale che non contiene estrogeni o fitoestrogeni; si tratta di un estratto citoplasmatico di polline purificato indicato per disturbi tipici della menopausa sin dal loro esordio

Femal è un integratore alimentare (e non un medicinale) ma diversi aspetti lo rendono diverso dagli altri trattamenti naturali. Infatti, anni di studio hanno messo in evidenza l’efficacia clinica di Femal nel ridurre in modo significativo i disturbi della menopausa come vampate di calore, sudorazioni notturne, stanchezza, irritabilità e quindi migliorare la qualità della vita per le donne in perimenopausa ed in menopausa.

Condividi questo articolo:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin

Ti potrebbe anche interessare:

I medici e i professionisti che hanno contribuito alla realizzazione e alla validazione scientifica dei nostri contenuti.
Medico chirurgo, specializzato in ostetricia e ginecologia

Direttore del Centro di Ginecologia e Sessuologia Medica dell’Ospedale San Raffaele Resnati di Milano

Dottore in scienze motorie

PhD, docente presso Università Ecampus e Università G. D'Annunzio di Chieti

MSL & Medical Advisor Shionogi

Medical Advisor Shionogi

MSL & Medical Advisor Shionogi (agosto 18/settembre 20)

Ti stiamo reindirizzando sul sito partner efarma.com dove potrai effettuare l'acquisto.
è verificato e sicuro!
Sarai reindirizzato tra... 5 sec