Stare fra donne migliora l’umore? Ecco 5 idee per stare insieme alle amiche

20 Dicembre 2018
MANTENERSI IN FORMA
stare fra donne migliora l'umore

Frequentare uno spazio tutto al femminile per confidarti e confrontarti con altre signore che come te vivono una nuova stagione della loro vita può aiutarti a stare meglio. Ti sarà utile anche per allontanare le paure e individuare i rimedi giusti per i fastidi legati ai cambiamenti del corpo. Ti proponiamo 5 idee per stare insieme ad altre donne ed uscire dall’isolamento.

Quando eri in dolce attesa amavi condividere con altre ragazze col pancione sensazioni ed emozioni ma anche, e soprattutto, paure e timori sul parto. Adesso che vivi una fase altrettanto importante della tua vita di donna, la menopausa, la condivisione con le altre donne può esserti allo stesso modo utile. Confidare i propri stati d’animo, condividere i fastidi che arrivano dal corpo che cambia, lamentare quei disagi che nessuno in casa (né marito né figli) sembra capire, può farti molto bene. Ecco perché.

Benefici di un dialogo aperto sui problemi della menopausa con altre donne

Se ti confronti con altre signore che vivono la tua stessa stagione di cambiamenti, puoi più facilmente rasserenarti e allontanare le paure che da qualche tempo si fanno strada nella tua mente, individuare i rimedi e le strategie efficaci per combattere i fastidi legati alla menopausa e persino trovare nuovi stimoli e nuove motivazioni.

Come dire: migliorare la qualità della tua vita.

Ecco quali benefici puoi trarre dagli incontri periodici fra donne:

  • • alleggerisci il tuo umore e le tue preoccupazioni perché condividerle le ridimensiona
  • sei libera di confessare quei problemini più intimi dei quali non osi parlare con nessuno
  • puoi finalmente trovare il coraggio di fare le tante domande imbarazzanti che fino ad adesso non hai mai osato fare a nessuno. Magari neanche al tuo ginecologo, e questo è un errore perché solo un colloquio che sia davvero aperto e sincero con uno specialista può aiutarti a risolvere alcune problematiche legate alla menopausa
  • conosci rimedi e strategie (tanto semplici quanto efficaci) per alleviare qualche fastidio che fino ad oggi hai pensato (male) di dover sopportare con rassegnazione

Un punto di vista nuovo sulla menopausa grazie al confronto con le amiche

L’amicizia tra donne, si sa, è un legame speciale. Anche se non hai molte amiche, sai che nel momento in cui ne incontri di nuove il rapporto che si instaura può essere da subito molto stretto e confidenziale. Non è un segreto che le donne sono più propense degli uomini a costruire rapporti, e siano più brave nel coltivarli.

Per queste ragioni, adesso che vivi una fase di transizione fondamentale per la tua vita è ancora più importante circondarti di altre donne. Dì la verità, a casa qualcuno ti ha mai capita quando per l’ennesima volta hai cambiato vestiti perché da qualche tempo lo specchio ti restituisce una nuova immagine di te che ti fa cadere in crisi?

Tra signore, davanti ad un tè o nello spogliatoio della palestra (rigorosamente per sole donne!), ti basteranno poche parole per dire quanto soffri all’idea di esserti “arrotondata” per ritrovarti subito in buona compagnia e ricevere solidarietà e comprensione.

Questa condivisione ti sarà utile anche per capire che la menopausa che conosci tu non è affatto uguale a quella delle altre signore. Scoprirai, infatti, che i disturbidella premenopausa o i disturbi della menopausa non sono gli stessi per tutte, o non si manifestano alla stessa maniera. Insomma, ti si aprirà un mondo variegato di racconti, esperienze, difficoltà e, perché no, esperienze positive di chi ha attraversato questa fase senza troppe difficoltà. Se da un lato sentirai di non essere sola, dall’altro capirai anche di essere unica. Per ogni donna, infatti, la menopausa è un’esperienza diversa perché, appunto, ogni donna è unica.

Condividere i dubbi ed i timori allontana la paura

La menopausa ti rende irritabile?

Scopri Femal: efficacia, senza estrogeni

Femal è un prodotto a base di estratto purificato di polline che non contiene isoflavoni di soia e trifoglio rosso che hanno, invece, un effetto estrogenico.
Anche per questo è ben tollerato dalla maggior parte delle donne.


PROVA FEMAL ADESSO

La perdita di interesse per la vita sessuale, il dolore durante i rapporti, la difficoltà nel provare piacere, il prurito intimo, gli episodi di incontinenza: stare tra donne può darti l’occasione di sapere finalmente tutto quello che avresti sempre voluto sapere sulle questioni più delicate connesse ai cambiamenti del tuo corpo e della tua mente.

Sai che la colpa è degli ormoni e che certe variazioni sono fisiologiche, ma ti poni sempre con malumori e paure di fronte alla tua “nuova te”. E così ansie e frustrazioni aumentano senza che tu sappia tenerle a bada. Magari hai preso coraggio e su qualcuna di queste questioni ti sei confrontata col tuo ginecologo ma, si sa, il punto di vista (e l’esperienza) di un’altra donna che, come te, fa i conti con la menopausa è tutta un’altra cosa.

Perché può rasserenarti, farti sentire meno “strana” e restituirti la fiducia. O, molto semplicemente, solo farti capire che non sei la sola e che quello che vivi non è poi così grave. Tra signore, non sei la sola neanche se racconti che ti capita di dimenticare le cose e che in certi momenti la memoria ti gioca brutti scherzi dei quali ti vergogni anche con te stessa. Vedrai che tu e le tue amiche riuscirete persino a riderne su.

Ecco 5 semplici idee per passare del tempo tra donne

1 – Il walking con le amiche: sai che il movimento ti fa particolarmente bene in questa fase, allora quale occasione migliore che abbinare lunghe camminate a passo veloce ad altrettanto lunghe chiacchierate tra donne? La mente si alleggerirà e il corpo non sentirà la fatica.

2 – Al bar per un caffè o per un the pomeridiano: individuato un bar come ritrovo stabile, e magari anche un giorno fisso della settimana, diventerà un’abitudine così scontata e facile da conservare che non rischierete di perderla a causa degli impegni personali e familiari di ognuna di voi. Per le più abitudinarie, la reunion potrebbe essere il sabato di buon mattino prima del consueto appuntamento dal parrucchiere, oppure ogni volta che frequentate una palestra al femminile, subito dopo la lezione di ginnastica.

3 – La cenetta settimanale a turno a casa di una di voi: se il weekend è sempre dedicato a figli e nipotini, una sera infrasettimanale non sarà grave lasciare tutto e andare fuori due ore per cenare a casa di un’amica. A turno, potrete facilmente organizzarvi per scegliere la casa di una di voi che proprio quella sera è sola perché il marito è impegnato altrove e i figli vivono già fuori casa. Potrete anche divertirvi e scatenare la fantasia approntando di volta in volta dei menù sfiziosi ma light, in linea con le vostre esigenze nutrizionali.

4 – La palestra per sole donne: ce ne sono tante in tutte le città e propongono corsi di ginnastica dolce pensati appositamente per le signore. Con un unico comune denominatore: l’esclusione degli uomini. Ed un grosso vantaggio perché non devi preoccuparti se la maglietta ti fa i rotolini sulla pancia o se ti metti goffamente a quattro zampe per fare gli esercizi di ginnastica posturale. Puoi essere te stessa, in un ambiente rilassato in cui siete (più o meno) tutte accomunate dagli stessi gonfiori, dagli stessi doloretti alle ossa e dalle stesse vampate.

5 – I social: se proprio gli incontri con amiche e conoscenti sono radi e difficoltosi, al tempo dei social una chat di gruppo su Whatsapp è il minimo che si possa gestire anche se non si è particolarmente avvezze alla tecnologia. La prima che si alzerà al mattino e racconterà al gruppo le sudorazioni notturne che l’hanno tenuta sveglia o i dolori articolari arrivati già di buon’ora, aprirà in un baleno lunghe chiacchierate virtuali e scatenerà le reazioni comuni di tante. Piccole strategie utilissime per alleggerire quel carico emotivo che in certi giorni ti sembra proprio di non poter sopportare più. Se, invece, sei già abituata a frequentare i social network puoi iscriverti ad una piattaforma tutta dedicata alle donne che organizzi viaggi esclusivamente al femminile o eventi ed iniziative “in rosa” di città in città. La prima nata in Italia si chiama Pinktrotters.

Condividi questo articolo:

Perchè scegliere Femal

Femal è un integratore non un medicinale, e già dopo due mesi di trattamento costante con 1 capsula al giorno apporta un miglioramento significativo dei 5 disturbi della menopausa. L'ottima valutazione del prodotto da parte delle donne che già lo utilizzano è una garanzia di successo.