Sudorazioni notturne

Sudorazioni notturne

Le vampate di calore diurne hanno anche il loro corrispettivo, forse ancora più fastidioso, durante la notte. Se ti capita di svegliarti sudata, tanto da aver bisogno di cambiare il pigiama e il cuscino, stai attraversando la fase delle sudorazioni notturne, una fastidiosa conseguenza della fase iniziale della menopausa, causata dai cambiamenti ormonali che il tuo corpo sta attraversando.

Se in sé per sé, la sudorazione non provoca nessuna conseguenza diretta ma sono le conseguenze indirette a causare i più grandi fastidi: svegliarsi più volte durante la notte significa non riposare adeguatamente e, quando questo accade con frequenza, significa essere più nervosa durante il giorno e accusare una specie di stanchezza cronica.

Ma la soluzione c’è!

Scopri Femal 1 compressa per 5 disturbi

FAQs

  • Perchè ho già qualche vampata, anche se ho ancora il ciclo?

    Tutta questione di ormoni ballerini. Le iniziali irregolarità di estrogeni e progesterone, e poi la loro scomparsa, mettono fuori giri la centralina del cervello (“ipotalamo”) che regola tutti i nostri bioritmi: i sintomi che senti ne sono la conseguenza più evidente.

    Cominciano le vampate e le sudorazioni, perché si altera il “termostato” della temperatura corporea (centro termoregolatore).

    Poi compaiono o peggiorano i disturbi del sonno.

    Si agita il ritmo del battito del cuore (con tachicardia e/o aritmie).

Suggerimenti utili

Guida pratica alle buone abitudini