Cause delle vampate di calore

vampate di calore

Le vampate sono un disturbo comune e molto conosciuto della perimenopausa. Spesso ci si chiede cosa si può fare ma sapere da cosa dipendono può aiutarti a trovare un rimedio.

Il passaggio alla menopausa è una fase naturale della vita di ogni donna. In genere, questo periodo inizia a partire dai 43/45 anni ed è comunemente noto come perimenopausa. Tra i sintomi più comuni di questa fase, le vampate di calore sono forse i più conosciuti e diffusi e rappresentano un aspetto che le donne possono imparare a gestire in modo naturale ma con un pizzico d’impegno.

Ma che cos’è esattamente una vampata di calore e come si manifesta?

Cosa sono le vampate di calore?

Le vampate di calore sono una sensazione intensa di caldo improvviso che può investire tutto il corpo, ma che si avverte più spesso al viso e al collo, al torace ed alla parte superiore della schiena. Le vampate possono essere accompagnate da rossore, sudorazione e, in alcuni casi, da palpitazioni, ansia o senso di inadeguatezza o imbarazzo. La vampata dura, generalmente, pochi minuti durante i quali potresti avvertire un disagio dovuto proprio alla sensazione di caldo soffocante e improvviso (anche se la temperatura esterna è fresca) che inspiegabilmente ti costringe a sventagliarti e a sbuffare.

Gravità, frequenza e durata delle vampate di calore variano ampiamente tra le donne. Alcune donne le sperimentano in modo lieve e non raccontano di fastidi particolari, se non nel momento circoscritto in cui la vampata si verifica. In altri casi, le vampate possono essere più intense e ci sono delle situazioni nelle quali possono diventare un problema quotidiano da risolvere.

In ogni caso sappi che le vampate di calore sono una manifestazione naturale del tuo corpo che cambia. Sei nel mezzo di una trasformazione (la perimenopausa) e il tuo corpo deve abituarsi al nuovo assetto che lo andrà a caratterizzare per i prossimi anni. 

Che c’entra la perimenopausa con la vampata di calore? Perché vengono proprio ora?

Il motivo per cui le donne in perimenopausa sperimentano le vampate di calore risiede nell’effetto che gli ormoni hanno sul sistema di regolazione della temperatura del corpo. Dopo i 40 anni, generalmente, il livello di estrogeni nel corpo inizia a fluttuare e a diminuire gradualmente.  Questo può “confondere” il termostato interno del corpo, facendo sì che reagisca come se ci fosse troppo caldo e avvii, quindi, i normali processi per raffreddarsi: sudare e chiedere aria fresca. Questo è il motivo per cui si verifica la vampata di calore, accompagnata da sudorazione e rossore.

Ma è importante tornare a sottolineare che ogni donna vive la perimenopausa (e le sue vampate di calore) in modo diverso. Alcune possono sperimentare solo occasionalmente questi episodi, mentre altre possono avere vampate di calore più frequenti e intense.

Non sentirti “sfortunata” se hai delle vampate che influenzano la qualità della tua vita: puoi fare molto per alleviarle, ma devi impegnarti a cambiare qualcosa. Un esempio?

Il fumo di sigaretta, il consumo di alcol, il sovrappeso, possono contribuire ad aumentare la probabilità che tu sperimenti questi episodi in forma più intensa.

Il perché possiamo comprenderlo se conosciamo le cause delle vampate.

Quali sono le cause delle vampate di calore in perimenopausa?

È fondamentale comprendere che, nonostante le vampate di calore siano spesso associate a disagio e imbarazzo, sono un disturbo assolutamente normale del passaggio alla menopausa.

Detto ciò, noi donne continuiamo ad essere esseri misteriose: le cause esatte delle vampate di calore non sono ancora completamente chiare ma sappiamo con certezza che sono strettamente legate ai cambiamenti ormonali che il tuo corpo sta sperimentando in questa fase della vita e che già stai attraversando da tempo, anche se non lo sai: i primi, silenti cambiamenti, incominciano già intorno ai 35 anni.

Durante la perimenopausa, però, la produzione di estrogeni da parte delle tue ovaie inizia a diminuire più sensibilmente e questi cambiamenti portano con se alcuni segnali : infatti uno dei primi segnali della perimenopausa sono proprio le irregolarità mestruali (mestruazioni ravvicinate e abbondanti oppure più distanziate tra di loro), segno che le nostre ovaie stanno iniziando a rallentare tutte le loro attività.

La funzione degli estrogeni nella regolazione del calore corporeo

L'influenza degli estrogeni sulle funzioni del corpo femminile

Gli estrogeni, comunemente chiamati “ormoni femminili” svolgono in realtà molti compiti nel corpo della donna: intervengono nella gestione della fertilità, dello sviluppo sessuale e della libido, ma hanno influenze anche sulla funzione cerebrale, sulla regolazione dell’umore e sulla salute del cuore e delle ossa.

Gli estrogeni influenzano, dunque, anche le attività cerebrali. Ecco perché in perimenopausa potresti essere più irritabile e meno paziente oppure potresti vedere aumentate alcune manifestazioni dell’umore come ansia o apatia.

Cause delle vampate di calore: le ragioni psicologiche

Ti abbiamo appena raccontato che le vampate di calore sono generate dal calo di estrogeni, fisiologico nella donna in perimenopausa. Ma esistono anche ragioni psicologiche che possono aumentare l’impatto delle vampate di calore sul tuo benessere, cioè potrebbero contribuire a rendere le tue vampate più violente e più disagevoli.

Il cervello gioca un ruolo cruciale nella regolazione della temperatura corporea. Pensa a una forte emozione, ad esempio la vergogna, che si manifesta tipicamente con il rossore in volto e un senso di calore. Pensa alla paura, al contrario, che potrebbe portare invece i classici brividi di freddo. Come vedi le nostre reazioni psicologiche possono coinvolgere anche la gestione della temperatura corporea.

Così anche le vampate possono innescare un circolo vizioso che ne aumenta la percezione: le vampate ti danno fastidio, hai paura di averne una in pubblico, pensi che ti succeda proprio nei momenti peggiori, hai sempre più paura di averne un’altra e ti viene l’ansia. Ma stress o ansia possono effettivamente peggiorare le vampate di calore.

Questo perché quando sei sotto stress, il tuo corpo libera degli ormoni che tentano di soccorrere il corpo in preda a questa emozione: il cuore accelera e la temperatura corporea tende a salire, anche se di poco, ma questo influirà sul nostro termostato “confuso” innescando la vampata di calore che a sua volta farà aumentare lo stress e l’emozione e quindi l’intensità della vampata di calore. Ecco perché è estremamente importante, quando le vampate si fanno particolarmente insopportabili ointense, iniziare innanzitutto a gestirle mentalmente.

Ricorda, non sei sola in questo viaggio. Parla con il tuo medico o con un terapeuta se pensi che lo stress o l’ansia stiano contribuendo alle tue vampate di calore e ai disagi del periodo. Ci sono molte risorse a tua disposizione, e non c’è nulla di sbagliato nel cercare aiuto. La perimenopausa può essere una sfida, ma con le giuste strategie e il supporto, puoi navigare attraverso questo periodo di cambiamento con fiducia e benessere.

immagine donna con vampate

Vampate di calore?

Scopri Femal: efficacia, senza estrogeni


Femal è un prodotto a base di estratto purificato di polline che non contiene isoflavoni di soia e del trifoglio rosso che hanno, invece, un effetto estrogenico.
Femal 100% di origine vegetale, 1 capsula al giorno è efficace sui 5 disturbi più fastidiosi della menopausa

Altre cause delle vampate di calore

Ci possono essere anche altre cause, oltre le fluttuazioni ormonali e le ragioni psicologiche, che potrebbero peggiorare l’impatto delle vampate di calore e/o costituirne una concausa.

Alcuni farmaci, ad esempio, possono provocare vampate di calore come effetto collaterale. Questo accade, ad esempio, con alcune terapie oncologiche. In caso tu stia riscontrando un peggioramento delle vampate dopo aver iniziato un nuovo farmaco, puoi discuterne con il medico: potrebbe essere possibile trovare un’alternativa più adatta.

Un’altra situazione che potrebbe condurre a fenomeni simili alle vampate di calore sono le infezioni gravi. Certamente in questi casi la vampata non sarà l’unico sintomo per cui dovresti esserne consapevole e il medico dovrebbe averti parlato di questa eventualità.

Anche alcune manifestazioni psicologiche più importanti, come gli attacchi di panico possono causare delle vere e proprie vampate di calore. È probabile, quindi, che se soffri di attacchi di panico e stai entrando in perimenopausa potresti sperimentare delle vampate più intense.

In ultimo, ma non meno importante, patologie come l’ipertiroidismo o l’ipotiroidismo possono causare un’ampia varietà di sintomi, tra i quali anche le vampate di calore.

Sapere cosa causa le tue vampate di calore è il primo passo per gestirle efficacemente: se ti sembra di avere delle vampate particolarmente violente o difficili da gestire puoi parlarne con il  ginecologo. Non è detto che tu debba subire solo perché si tratta di un processo naturale (l’arrivo della menopausa)!

Un aiuto dalla natura per combattere le cause delle vampate di calore

Se cerchi un approccio naturale per gestire le tue vampate di calore durante la perimenopausa, Femal può essere una soluzione. Femal è un integratore a base di estratti di polline purificato, quindi 100% di origine vegetale, che ti aiuta ad alleviare i 5 disturbi più fastidiosi  della menopausa, come le vampate di calore, l’irritabilità , la stanchezza, l’insonnia e sudorazioni notturne.

Secondo uno studio tra le donne che lo hanno provato, oltre 9 su 10 hanno ritenuto che Femal sia stato “molto efficace” o “efficace” nel migliorare il disagio associato al periodo della perimenopausa e in generale a migliorare la qualità della vita.

Ricorda sempre di discutere con il tuo ginecologo dei tuoi disturbi, specialmente se diventano molto impattanti e ricorda che ognuna di noi è unica e può avere bisogno di un approccio diverso per gestire i suoi disagi: il tuo benessere è la priorità principale e il tuo impegno per conservarla è fondamentale.

Dunque, accanto al sostegno di un integratore, ricorda che è importantissimo mantenere uno stile di vita sano, che includa una dieta equilibrata, esercizio fisico regolare, un adeguato riposo e soprattutto prevenzione costante e puntuale: una visita dal ginecologo ogni 6-12 mesi e qualche esame di routine o consigliato dagli specialisti, sono sufficienti per tenere tutto sotto controllo. Questi fattori, combinati con l’uso di Femal, possono fare una grande differenza nel tuo comfort e nella tua qualità di vita durante la perimenopausa.

Condividi questo articolo:

Ti potrebbe anche interessare:

rimedi naturali per le vampate
Vampate di calore

Rimedi naturali per le vampate di calore

Le vampate di calore sono uno dei sintomi più comuni e fastidiosi della menopausa ma puoi smettere di sopportare: ecco come con dei rimedi naturali.

I medici e i professionisti che hanno contribuito alla realizzazione e alla validazione scientifica dei nostri contenuti.
Medico chirurgo, specializzato in ostetricia e ginecologia

Direttore del Centro di Ginecologia e Sessuologia Medica dell’Ospedale San Raffaele Resnati di Milano

Dottore in scienze motorie

PhD, docente presso Università degli Studi di Bergamo

MSL & Medical Advisor Shionogi

Medical Advisor Shionogi

MSL & Medical Advisor Shionogi (agosto 18/settembre 20)

Ti stiamo reindirizzando sul sito partner efarma.com dove potrai effettuare l'acquisto.
è verificato e sicuro!
Sarai reindirizzato tra... 5 sec