Sudorazioni improvvise in menopausa: cause e gestione

donna con vampata di calore e sudore

Una delle conseguenze delle vampate sono le sudorazioni improvvise che colpiscono il viso e il corpo dando disagio. Ecco come puoi alleviarle in modo naturale.

La temperatura si innalza improvvisamente: per primi sono il viso e il petto a diventare bollenti, con le guance che si arrossano a dismisura, poi il calore si espande a tutto il corpo mentre i battiti cardiaci aumentano e arriva il desiderio, inarrestabile anche in pieno inverno, di togliersi di dosso i vestiti.

Le donne che ne soffrono lo sanno: vampate di calore e sudorazioni notturne sono tra i più noti e fastidiosi disturbi della perimenopausa.

Vampate e sudorazioni improvvise in perimenopausa, qual è la causa?

Gli ormoni (in particolare il calo nella produzione di estrogeni) hanno un ruolo determinante nei bruschi innalzamenti della temperatura corporea, quelli, per intenderci, che persino a dicembre ti fanno spalancare le finestre per cercare sollievo nell’aria fredda esterna.

In perimenopausa il tuo corpo attraversa una fisiologica riduzione nella produzione di estrogeni, gli ormoni che nella vita fertile assicurano la regolarità del ciclo mestruale (leggi qui come cambia il ciclo mestruale nella premenopausa). Gli stessi estrogeni hanno anche effetti sull’attività dell’ipotalamo, la struttura del sistema nervoso che riceve messaggi sulla condizione termica del corpo.

Se l’ipotalamo non riesce a intercettare correttamente gli ormoni (perché sono più scarsi del solito) potrebbe percepire in modo sbagliato anche la temperatura del corpo, decodificando un “troppo caldo!” anche se così non è: il meccanismo che si innesca automaticamente coinvolge cuore e vasi sanguigni, con l’effetto di aumentare la velocità di lavoro del primo e dilatare i secondi, in modo da portare più sangue alla pelle e raffreddarne la temperatura.

Questo processo, però, porta tutt’altro che sollievo perché, in realtà, il corpo si raffredda quando non ce n’è motivo: da qui vampate e sudorazioni che, talvolta, possono essere così forti da compromettere il benessere della donna nelle sue normali attività quotidiane e creare disagio ed imbarazzo nella vita sociale.

Gli effetti delle vampate e delle sudorazioni improvvise in menopausa

Queste “botte di calore” possono ripetersi anche decine di volte nell’arco della giornata e lasciare spossate, indebolite, nei casi più gravi persino con senso di nausea, mal di testa o vertigini.

È evidente che in presenza di una sintomatologia così forte è necessario consultare il ginecologo: solo lo specialista può individuare un percorso o una soluzione idonea per alleviare questi disturbi e, non ultimo, monitorare il tuo stato di salute complessivo.

La menopausa ti fa sudare?

Scopri Femal: efficacia, senza estrogeni

Femal è un prodotto a base di estratto purificato di polline che non contiene isoflavoni di soia e trifoglio rosso che hanno, invece, un effetto estrogenico.
Femal è efficace contro i principali disturbi della menopausa.


PROVA FEMAL ADESSO

C’è però da considerare anche un altro effetto che vampate e sudorazioni possono provocare: quando episodi del genere sono particolarmente intensi (possono durare anche diversi minuti) rendono necessario un cambio d’abito. Al termine della vampata le cose tornano nella norma e se c’è freddo fuori e tu hai la maglia tutta sudata certamente non è agevole continuare a gestire il tuo lavoro o l’attività che stai facendo.

Questo può rappresentare un disagio che molte donne potrebbero vivere con particolare difficoltà.

Vampate e sudorazioni improvvise in perimenopausa, ecco cosa fare

La buona notizia è che una volta passati gli anni di “transizione” dalla perimenopausa alla menopausa vera e propria, quando la produzione di estrogeni si stabilizzerà su valori prossimi allo zero, questo disturbo tenderà ad alleviarsi molto fino a sparire.

Nel frattempo, però, vale la pena prendere nota di qualche accorgimento utile a limitarne le conseguenze. Ecco quale:

  • Scegli biancheria intima in puro cotone e indumenti in tessuti traspiranti e freschi (evita sempre le fibre sintetiche)
  • Come dicevano le nonne, vestiti a “cipolla”: questo ti consentirà, ogni volta in cui avrai la sensazione che la tua temperatura corporea si innalzi vertiginosamente, di alleggerirti in maniera elegante evitando di trovarti in situazioni imbarazzanti quando sei fuori casa
  • Se gli episodi di sudorazione improvvisa sono molto intensi valuta l’opportunità di portare con te un cambio (almeno degli indumenti più a diretto contatto con la pelle, come la canottiera, se la indossi, in inverno). Ne va non soltanto del tuo aspetto ma anche della tua salute perché nella stagione fredda il rischio di colpi d’aria può essere concreto
  • Sentirti fresca e asciutta non dipende soltanto dagli indumenti che puoi cambiare quando sudi troppo ma anche (e soprattutto) dalla tua igiene personale: scegli deodoranti efficaci ma delicati. In questo periodo la tua pelle è più sensibile del solito, l’uso di prodotti particolarmente aggressivi o, peggio, antitraspiranti è particolarmente sconsigliato. Se hai una pelle delicata e ti rendi conto che la tua igiene anti-odore non è sufficiente, puoi chiedere consiglio al dermatologo o al medico curante per risolvere il problema
  • In particolare in estate, quando questo problema può farsi più insidioso, evita camicie, abiti o copricostume in fibre sintetiche e opta sempre per indumenti in cotone o, meglio ancora, in lino.
    No anche a costumi da bagno troppo contenitivi (leggi qui i nostri consigli su cosa mettere nella valigia delle vacanze se sei in premenopausa).
  • C’è qualcosa che puoi fare anche a tavola per tenere a bada vampate e sudorazioni: il sovrappeso non può che peggiorare la situazione quindi mantieniti in forma privilegiando un’alimentazione ricca di frutta e verdura e povera di gassi (questa è la nostra pagina con i consigli nutrizionali da seguire nella premenopausa). Nello specifico, qualunque sia la tua forma fisica, evita il consumo di sostanze che possono peggiorare la situazione: caffeina, spezie, cibi piccanti e alcolici. In generale, poi, bere almeno 2 litri d’acqua al giorno è fondamentale per il benessere di tutto l’organismo, anche per reidratarti dopo aver sudato parecchio. Scopri qui se bevi abbastanza.

 

Capitolo notte: le sudorazioni notturne tormentano il tuo sonno e ti impediscono di riposare bene, magari costringendoti persino ad alzarti durante la notte per cambiarti? Ricordati di:

  • non dormire in ambienti troppo caldi o con coperte troppo pesanti in inverno (la temperatura giusta nella stanza non dovrebbe superare i 18-20 gradi nella stagione fredda)
  • indossare biancheria da notte leggera (scegli sempre il cotone) e larga, che non costringa il corpo
  • portare sempre sul comodino dell’acqua per rinfrescarti durante la notte
  • scegliere federe in lino e, se ti svegli sudata, girare spesso il cuscino in modo da stare sempre sul lato più fresco.

L’aiuto di un integratore naturale come Femal

Femal è un integratore completamente naturaleprivo di estrogeni e fitoestrogeni. A base di estratto purificato di polline, aiuta a tenere sotto controllo vampate e sudorazioni notturne, insonnia, irritabilità, favorisce il riposo notturno e combatte la stanchezza cronica. Può essere assunto sin dai primi sintomi della premenopausa perché adatto ad un uso prolungato nel tempo. Con un indice di tollerabilità pressoché totale (98%), è adatto anche alle donne con una storia oncologica più o meno recente e ai soggetti allergici al polline.

Condividi questo articolo:

Ti potrebbe anche interessare:

I medici e i professionisti che hanno contribuito alla realizzazione e alla validazione scientifica dei nostri contenuti.
Medico chirurgo, specializzato in ostetricia e ginecologia

Direttore del Centro di Ginecologia e Sessuologia Medica dell’Ospedale San Raffaele Resnati di Milano

Dottore in scienze motorie

PhD, docente presso Università Ecampus e Università G. D'Annunzio di Chieti

MSL & Medical Advisor Shionogi

Medical Advisor Shionogi

MSL & Medical Advisor Shionogi (agosto 18/settembre 20)

Ti stiamo reindirizzando sul sito partner efarma.com dove potrai effettuare l'acquisto.
è verificato e sicuro!
Sarai reindirizzato tra... 5 sec