Qual è il giusto peso forma delle donne in menopausa?

5th of June 2018
ALIMENTAZIONE
peso forma in premenopausa

Mettere su peso è un attimo, mentre perdere i chili di troppo può essere davvero difficile e mantenere il cosiddetto “peso forma“ la sfida più grande, soprattutto prima e durante la menopausa. Ecco come tenere sotto controllo il proprio corpo.

Il numero di calorie di cui una donna ha bisogno varia a seconda dell’età e del livello di attività. Le donne di età compresa tra i 23 e i 50 anni e che conducono una blanda attività fisica, solitamente hanno bisogno di consumare dalle 1.700 alle 2.200 calorie al giorno per mantenere il loro abituale peso corporeo ed avere l’apporto energetico di cui hanno bisogno.

Dopo i 50 anni, il numero di calorie di cui una donna ha bisogno scende, soprattutto a causa del noto rallentamento del metabolismo.

Per raggiungere e mantenere un peso corporeo ideale devi prima conoscere il range di peso raccomandato in base alla tua altezza e alla tua corporatura. Il peso ideale è qualcosa più di un semplice numero sulla bilancia. Si basa, infatti, su diversi fattori, quali altezza, età, sesso, struttura corporea e percentuale di grasso corporeo. L’indice di massa corporea è un indicatore utile per determinare se il tuo attuale peso è un peso ideale, ovvero quel peso associato al benessere fisico e mentale e che permette di ridurre al minimo il rischio di ipertensione e diabete, solo per citare alcune delle complicazioni possibili.

Come calcolare l’Indice di massa corporea dopo i 50 anni

L’indice di massa corporea (IMC), anche noto come indice di Quetelet, è un dato biometrico e si calcola dividendo il proprio peso in kg per il quadrato dell’altezza, espressa in metri. La formula è la seguente:

IMC = peso in kg / statura x statura (m)

Così, ad esempio, se sei alta 1,70 m e il tuo peso è 66 kg, il risultato sarà 22,8, risultato che, ovviamente, dovrà essere interpretato in base al quadro di riferimento offerto dall’Organizzazione Mondiale della Sanità e diviso in quattro gruppi:  sottopeso, normopeso, sovrappeso, obesità, in base a diverse fasce di età.

Ci sono diversi siti web che calcolano automaticamente il tuo indice di massa corporea e ti dicono a quale dei 4 gruppi il tuo peso appartiene, tuttavia l’indicazione ricevuta potrebbe non essere esatta. L’indice di massa corporea ideale per una donna di 50 anni o più è differente dal valore in altri momenti della vita. In linea generale si può dire che fra i 24 e i 29 circa ti trovi nel range della normalità.

Perché è importante mantenere un peso forma ideale durante la menopausa?

Non si tratta di una mera questione medica. Stare bene con se stesse e prendersi cura del proprio corpo aiuta a vivere meglio il delicato passaggio all’età non fertile, delicato perché ci si trova a dover fare i conti con inevitabili cambiamenti ormonali che possono ripercuotersi sull’equilibrio psico-fisico, così come su abitudini alimentari e quotidiane.

Detto questo, per evitare di doversi trovare a porre rimedio a una situazione che “è scappata di mano”, è fondamentale evitare di ingrassare prima e durante la menopausa. Proviamo a rivedere alcuni dei più importanti accorgimenti.

1) Nuova fase, nuova vita, nuove strategie per mantenersi in forma

Si può continuare ad essere belle e attraenti anche durante la menopausa. La fine della vita fertile, infatti, è solo l’inizio di una nuova fase della tua vita da vivere a pieno, consapevole dei cambiamenti che il tuo corpo sta vivendo. Devi adottare nuove strategie, dunque, che possono essere diverse da donna a donna e a seconda delle tue caratteristiche fisiche, e non solo quelle. Una cosa è vera, tuttavia: il tuo corpo, ora, ha bisogno di meno calorie. Questo non significa necessariamente che devi mangiare di meno – devi semplicemente mangiare meglio e continuare la sana abitudine dell’attività fisica.

2) Seguire una dieta bilanciata e ricca di elementi protettivi

Siamo tutte diverse e non tutte abbiamo bisogno degli stessi accorgimenti per mantenere un peso ideale, ma su una cosa gli esperti sembrano essere d’accordo: aumentare il consumo di frutta e verdura a discapito di alimenti di cui l’organismo non ha necessariamente bisogno è una strategia vincente per mantenere il peso forma. Snack, junk food, alimenti ricchi di grassi, preparazioni elaborate e molto condite, salse e chi più ne ha, più ne metta, contribuiscono a farci mettere su quegli odiosi chili di troppo che potrebbero essere poi difficili da eliminare. Dunque, sì alla verdura, senza fare troppa selezione né porsi limitazioni, ok anche alla frutta ma attenzione alle prescrizioni del medico: occhio vigile sui livelli di zucchero, che vanno tenuti sotto controllo.

Temi l’aumento di peso?

Scopri Femal, efficacia senza estrogeni

Femal è un prodotto a base di estratto purificato di polline che non contiene isoflavoni di soia e trifoglio rosso che hanno, invece, un effetto estrogenico. Femal è naturale e non favorisce l’aumento di peso.


PROVA FEMAL ADESSO

3) Limitare il consumo di alimenti “fast” e cibi elaborati

Certi cibi sono dannosi, se consumati in eccesso, e vanno evitati, e questo non solamente durante la menopausa. Dunque, prova a dire addio al junk food, o cibo spazzatura, spesso associato al cosiddetti comfort food, ovvero ciò che aiuta a sentirsi momentaneamente meglio durante periodi o momenti difficili. Cerca di tenere il più possibile relegati al proverbiale “strappo alla regola” tutti quegli alimenti ricchi di grassi oppure molto conditi o elaborati.

Perché oltre all’elevato contenuto calorico, hanno uno scarso profilo nutrizionale. Ciò significa che non apportano vitamine, antiossidanti, minerali in misura adeguata. Inoltre, alcuni disturbi tipici della perimenopausa, come insonnia e vampate di calore, possono essere esacerbati dalla mancanza di nutrienti o da grassi e zuccheri in eccesso.

4) Bere tanta acqua

La ritenzione idrica e il gonfiore sono altri frequenti disturbi associati alla menopausa.  La causa principale di ritenzione idrica e gonfiore in menopausa è da ricercarsi nei cambiamenti ormonali e nella diminuzione dei livelli di estrogeni, ormoni che intervengono in diverse attività metaboliche essenziali, compresa l’eliminazione di liquidi in eccesso presenti nei tessuti.  Per sentirti più leggera e evitare l’effetto palloncino, gli esperti raccomandano di bere 1,5 litri di acqua al giorno.

5) Eliminare vizi e cattive abitudini

Vizi e cattive abitudini sono nemici di uno stile di vita sano. Se è noto ai più che gli alcolici sono altamente calorici e contengono elevati livelli di zucchero, pertanto è ovvio che portino ad ingrassare, molti ignorano come il fumo giochi un ruolo fondamentale nella distribuzione del grasso corporeo e contribuisca ad accentuare il cosiddetto “effetto mela”, ovvero un accumulo di grasso nella zona addominale. In generale, poi, alcool e fumo sono nemici dell’attività fisica, che è bene praticare sempre e comunque.

6) Fare attività fisica

Indossa abiti comodi e invita un’amica a fare una passeggiata, oppure a ballare, a nuotare, fare escursioni o ad andare in bicicletta. Che tu scelga un’attività moderata o che opti per un’attività più intensa, 45 minuti di esercizio aerobico ogni giorno sono considerati la buona regola da seguire per evitare di mettere su peso. Se non sei mai stata fan dello sport, non esagerare e rispetta sempre le tue abitudini e i consigli del medico, oltre che del trainer. A questo proposito rivolgiti a un centro certificato e verifica sempre le competenze dell’insegnante.

7) Tieniti impegnata e… coccolati!

La noia e la solitudine sono le peggiori nemiche se quello che vuoi è continuare ad entrare nei tuoi jeans. Noia vuol dire avere più tempo per buttarsi sul cibo e se l’umore non è proprio alle stelle tenderai a scegliere cibo poco nutriente e certamente poco sano. Tieniti impegnata: questo vuol dire tenerti anche più attiva.

Esci, cucina (così sarai certa di cosa stai mangiando!), circondati di persone che possano fare bene al tuo umore. Anche questo è un buon modo per tenersi in forma.

 

Perchè scegliere Femal

Femal è un integratore non un medicinale, e già dopo due mesi di trattamento costante con 1 capsula al giorno apporta un miglioramento significativo dei 5 disturbi della menopausa. L'ottima valutazione del prodotto da parte delle donne che già lo utilizzano è una garanzia di successo.