Tutto il giorno in ufficio? Ecco un kit per superare i disagi della menopausa

4 Dicembre 2019
MENOPAUSA
kit da ufficio per la menopausa

Otto ore in ufficio che magari sono 10 ore fuori casa. Gestire tutto questo tempo mentre attraversi i disagi della perimenopausa può rendere le cose più difficili e può compromettere la tua produttività. Niente che non possa essere risolto con il giusto approccio e con un piccolo “kit d’emergenza” per gestire i momenti più difficili. Ecco come puoi comporlo.

 

Ti stai avvicinando alla menopausa e soffri per alcuni dei fastidi tipici della perimenopausa?
Hai già sperimentato, allora, che trascorrere molte ore fuori casa può essere più faticoso del normale. Ci riferiamo a quei momenti in cui, all’improvviso, una vampata di calore ti fa sudare e tu vorresti solo essere a casa tua per fare una doccia.

L’affaticamento e la stanchezza cronica, quella che in certe giornate ti fa passare persino la voglia di andare al supermercato, possono essere motivo di disagio  e motivo di nervosismo e voglia di essere altrove invece che in ufficio con una montagna di lavoro da fare. Per altre sono i disturbi del sonno a provocare maggior disagio perché al mattino ti fanno alzare dal letto già stanca e già sai che tra famiglia e impegni di lavoro non avrai tempo per recuperare.

Il kit d’emergenza per superare i disagi della menopausa

Chi passa tutto il giorno in ufficio come te sa che la quotidianità è spesso più complicata del solito quando bisogna fare i conti con gli squilibri ormonali.

Il corpo si prepara alla fine dell’età fertile e anche se ogni piccolo disturbo dipende da una condizione del tutto fisiologica (non c’è nulla per cui allarmarsi) è importante prepararsi a vivere questo periodo al meglio anziché subirlo. Questo atteggiamento proattivo è fondamentale per salvaguardare la tua qualità di vita, la tua efficienza e, di conseguenza, la tua serenità.

Basta meno di quel che credi: in questo post ti diciamo come preparare un piccolo “kit d’emergenza” da portare sempre con te per fronteggiare i disagi della menopausa mentre sei alla scrivania e poterti subito “rimettere in ordine”. Ne trarrà giovamento il tuo corpo ma anche il tuo umore.

Il beauty case giusto sempre con te

Una vampata e in qualche istante sei tutta sudata alla scrivania mentre, come se nulla fosse accaduto, cerchi di svolgere al meglio il tuo lavoro e mantenere intatta la tua professionalità.

Perché sentirsi a disagio tutto il giorno fino al momento di rientrare a casa e poterti finalmente sciacquare e metterti a tuo agio? Oltre al fatto di rischiare concretamente di prenderti un brutto colpo d’aria per l’effetto del condizionatore o della temperatura esterna più fredda, basta poco per rinfrescarti e sentirti subito meglio.

Non dimenticare mai:

  • un detergente delicato per lavarti dopo una sudata
  • un piccolo asciugamano
  • un deodorante efficace ma delicato (meglio ancora se in cristalli di sale naturali) da poter applicare quando ne senti il bisogno
  • delle salviette umidificate neutre che possano aiutarti a gestire queste situazioni quando sei in giro.

Biancheria intima e abbigliamento giusti in menopausa

Se le tue vampate sono particolarmente  intense, puoi pensare anche di gestire questi momenti con un cambio di intimo: porta sempre con te un reggiseno e una canottiera puliti (in puro cotone).

La menopausa ti stressa?

Scopri Femal, efficacia senza estrogeni


Femal è un prodotto a base di estratto purificato di polline che non contiene isoflavoni di soia e trifoglio rosso che hanno, invece, un effetto estrogenico.
Femal è efficace contro i principali disturbi della perimenopausa.


Prova Femal adesso

Per evitare sgradevoli odori opta sempre per camicette, maglie e vestiti in fibre naturali, fresche e traspiranti: evita sempre il sintetico.

È buona norma, inoltre, vestirti sempre “a cipolla”, come dicevano le nonne: se sentirai la tua temperatura corporea impennarsi non ti sentirai a disagio se sfilerai la giacca e siederai alla scrivania in camicetta o in top (anche d’inverno). Alleggerirsi con eleganza ti eviterà imbarazzo e disagio di fronte ai colleghi.

Un ventilatore da tavolo contro le vampate

I colpi di calore che possono sorprenderti alla scrivania anche per svariate volte nell’arco della tua giornata lavorativa ti fanno venire la tentazione di lavorare con le finestre spalancate, ma in ufficio non sei sola e quasi nessuno sarà d’accordo con te.

Un piccolo ventilatore dotato di cavo USB (per essere alimentato direttamente dal tuo computer) potrebbe essere la soluzione più pratica (ed elegante) per rinfrescarti anche se si lavora con le finestre chiuse. Troverai facilmente questi piccoli dispositivi sul web oppure, se non sei pratica di acquisti on line, in qualunque centro commerciale.

L’idratazione in menopausa è fondamentale: porta acqua e tisane in ufficio

A ridosso della menopausa mantenere la giusta idratazione è fondamentale: il tuo organismo ha bisogno di più acqua eppure lo stimolo della sete si fa sentire sempre meno.

Inoltre potresti sudare di più e dunque devi ricordarti di bere il più spesso possibile.

L’acqua non ti serve soltanto per ripristinare l’equilibrio idrico dopo una vampata di calore, ma è anche alleata della tua forma fisica perché ti aiuta a combattere gonfiori e ritenzione idrica, tipici di questo periodo, oltre ad aumentare il senso di sazietà e tenere sotto controllo la salute dell’intestino.

Oltre ciò, la giusta idratazione ti aiuta a restare più concentrata perché contribuisce a soddisfare il tuo aumentato fabbisogno di magnesio, zinco, calcio, ferro, in una fase della tua vita in cui i cali dell’attenzione e la difficoltà di concentrazione possono essere più frequenti, anche a causa degli sbalzi d’umore.

Per  essere sempre pronta a soddisfare il tuo  bisogno di bere, puoi organizzarti con:

  • Una borraccia da 1litro (che è anche una modalità eco-friendly) da portare con te sempre
  • Una tisaniera da passeggio sul modello di quelle orientali, che ti consentono di utilizzare tè o tisane in foglie (quindi più naturali) e acqua bollente (perché in vetro) e hanno un pratico manico per essere portate ovunque.

Se hai un angolo bar in ufficio puoi anche acquistare delle tisane senza caffeina o teina da tenere in ufficio. Ottimo il rooibos (tè rosso), le tisane al finocchio che ti aiutano a sgonfiare la pancia e le altre che dovresti consumare in perimenopausa e che ti consigliamo in questo articolo.

Prepara lo spuntino giusto per l’ufficio se sei in menopausa

A metà mattina è buona regola concedersi il tempo di uno spuntino. Il motivo lo sai: ti permette di arrivare al pranzo meno affamata e con più energia. Pensa anche a questo e porta con te qualche pezzetto di cioccolato fondente. Ricordati di sceglierlo con un’elevata percentuale di cacao (e dunque meno zuccheri).

Perché il cioccolato fondente in menopausa? È ricco di magnesio e potassio, fondamentali contro stanchezza e affaticamento (soprattutto dopo una sudata intensa), e contiene anche ferro, rame (utili per rinforzare la salute dei capelli) e antiossidanti.

Ti basterà metterne in bocca qualche quadratino (ricordati che la porzione adeguata al tuo fabbisogno calorico è di 10-15 grammi alla volta) per ritrovare energia, appagare il palato ed evitare la pericolosa tentazione di avventarti su biscotti e dolcetti vari.

Molte persone però non amano il cioccolato fondente. Se questo è il tuo caso, puoi mangiare mandorle, noci o altra frutta secca, ricordando che le quantità devono essere piccole perché sono molto caloriche.

Se non basta, fatti aiutare da un integratore naturale come Femal

Se ci sono giorni in cui il tuo beauty case non è sufficiente o le tisane non abbastanza efficaci contro sete, ritenzione e gonfiore. Beh, non darti per vinta: ci sono altri rimedi naturali che possono aiutarti a tenere a bada i disturbi della perimenopausa.

Femal è un integratore naturale a base di estratto purificato di polline che aiuta a combattere i 5 disturbi più fastidiosi della menopausa:

  1. stanchezza cronica
  2. insonnia
  3. irritabilità
  4. vampate di calore
  5. sudorazioni notturne.

Può essere assunto sin dai primi disturbi ed è adatto anche alle donne che soffrono di allergie stagionali ai pollini perché è stato privato del suo involucro e pertanto non contiene allergeni del polline. Basta una capsula al giorno per ritrovare il benessere: non dimenticarti di portarlo sempre con te!

Condividi questo articolo:

Perchè scegliere Femal

Femal è un integratore non un medicinale, e già dopo due mesi di trattamento costante con 1 capsula al giorno apporta un miglioramento significativo dei 5 disturbi della menopausa. L'ottima valutazione del prodotto da parte delle donne che già lo utilizzano è una garanzia di successo.