Trucco estivo? Proteggere la pelle matura senza soffocarla

1 Luglio 2019
MANTENERSI IN FORMA
donna senior si trucca

Il trucco è uno dei principali alleati della donna per la cura della bellezza ed è difficile rinunciare. Ma d’estate, quando fa caldo, c’è bisogno di un’attenzione particolare perché la pelle potrebbe soffrire un make-up troppo pesante. Ecco come truccarti senza soffocare la pelle.

Fondotinta, fard, magari anche un po’ di cipria: è il tuo rituale di bellezza al mattino dopo la detersione del viso. Se poi ami truccarti, questa non è che la “base” del tuo make-up. In ogni caso, si tratta di passaggi essenziali da compiere prima di uscire di casa e presentarsi al mondo.

Curare il proprio aspetto è fondamentale per ogni donna e lo è ancora di più in menopausa, quando i cambiamenti del corpo legati alle alterazioni ormonali possono mettere in discussione l’immagine che si ha di se stesse.

Quello che è bene sapere, però, è che per nascondere i segni del tempo servono gli accorgimenti giusti. E in estate, quando il caldo si fa intenso e la pelle del viso suda c’è bisogno di qualcosa di specifico.

Il rischio, infatti, è che la pelle non respiri sotto strati di fondotinta troppo pesante o di ciprie antitraspiranti. Allora, se non ci pensi minimamente ad andare in spiaggia struccata (ed hai pienamente ragione!), leggi i nostri consigli per proteggere e rendere più fresco ed armonioso il tuo viso durante la stagione estiva.

Make-up dopo i 45? La prima regola è curare la pelle da fuori e da dentro

Cominciamo col dire che prima di “coprire” la pelle è necessario nutrirla con un buon antirughe e proteggerla tutto l’anno (non soltanto nei mesi estivi) con una protezione altissima (almeno spf 50, meglio se schermo totale).

Quest’ultimo passaggio è fondamentale per prevenire le macchie dovute all’età e all’esposizione solare. Ma nella particolare fase che stai vivendo, nella quale tutto il corpo è coinvolto nel passaggio verso la fine dell’età fertile, la pelle va “curata” anche dal di dentro, attraverso un’alimentazione che comprenda vitamine ed integratori utili a coprire i particolari fabbisogni dell’organismo.

La menopausa ti stressa?

Scopri Femal: efficacia, senza estrogeni

Femal è un prodotto a base di estratto purificato di polline che non contiene isoflavoni di soia e trifoglio rosso che hanno, invece, un effetto estrogenico.
Non favorisce l’aumento di peso e può essere assunto da soggetti allergici al polline.


PROVA FEMAL ADESSO

Non soltanto un’alimentazione equilibrata è una valida alleata della tua bellezza, ma anche l’attività fisica (seppur leggere ma costante) è amica della tua pelle perché, oltre a regalarti un corpo più tonico, a tenere a bada i chili in eccesso e a migliorare la circolazione sanguigna, ossigena i tessuti e favorisce il riposo notturno.

Se in menopausa hai iniziato ad avere disturbi del sonno, sai quanto un riposo notturno di qualità possa fare bene al tuo viso più di qualunque trattamento estetico.

Il fondotinta estivo per la pelle matura? Meglio una crema colorata

Adesso veniamo alla scelta di un fondotinta che renda omogeneo il tuo colorito e più uniforme e vellutato l’aspetto della tua pelle.

In estate è meglio dimenticare ceroni coprenti da stendere con pennello o spugnetta, che in realtà non sono mai consigliati perché anziché coprire i segni del tempo, come si pensa banalmente, hanno il solo effetto di marcare ancora di più le rughe.

Nella stagione calda, in particolare, il rischio è che con il sudore coli tutto, non soltanto con antiestetici risultati ma anche con danni alla pelle che, così coperta, rischia di non respirare. In commercio esistono creme colorate fresche e leggere, non oleose, che si stendono con i polpastrelli come un normale antirughe. Molte di loro hanno già un alto fattore di protezione per schermare i raggi UVA e UVB e prevenire la comparsa di macchie (o comunque evitare che quelle già presenti diventino più scure). Potrai, in questo modo, avere due prodotti in uno solo: semplice e pratico da riapplicare ogni volta in cui la pelle “tira” o ne avverti la necessità.

Di sera, magari per un’occasione speciale, puoi optare invece per un fondotinta vero e proprio ma dalla texture leggera e traspirante. Se ne applicano solo poche gocce sul viso (senza dimenticare collo e décolleté per evitare antiestetici “stacchi” di colore), dopo aver utilizzato un primer per distendere i tratti, levigare le rughe, minimizzare i pori e nascondere eventuali imperfezioni. In questo modo darai un tocco davvero professionale al tuo make-up.

Il trucco estivo per gli occhi dopo i 45: no agli ombretti perlati

Sulla pelle abbronzata i colori della terra (ocra, bronzo, oro) stanno bene a tutte, ma se hai passato i 45 non puoi più pensare che il trucco estivo sia sinonimo di polveri perlescenti o, peggio, glitterate.

Niente di più sbagliato per nascondere i segni del tempo nella zona del contorno occhi, infatti, che applicare ombretti iridescenti. Opta per ombretti mat, leggeri, da stendere con sottili sfumature per evitare l’effetto “palpebra pesante”.

Prima di stendere le polveri ricordati di picchiettare la palpebra mobile e la zona del contorno occhi con una punta di correttore antirughe e anti-occhiaie. I più nuovi hanno dei pigmenti “intelligenti” che si adattano da soli al colorito di base così non corri il rischio di sbagliare nuance. Anche in questo caso la regola è quella di essere parsimoniosa con il prodotto: con una quantità eccessiva il rischio è quello di evidenziare ancora di più i segni del tempo.

Una volta preparata una giusta base per truccare gli occhi, puoi evidenziarli con un eye-liner o una matita. Anche qui il consiglio è quello di evitare colori sgargianti e iridescenti e optare per i più classici nero o verde (secondo il colore della tua iride).

In spiaggia è da preferire il trucco che “c’è ma non si vede”: matita e mascara nelle tonalità “brown” (sono impercettibili ma donano un aspetto curato). A proposito di mascara, che tu lo scelga neutro o non voglia rinunciare all’intensità del “nero”, ricorda di sceglierne uno waterproof (con le alte temperature è utile anche se non sei un’amante dei tuffi in mare o in piscina). I prodotti che non si sciolgono a contatto con l’acqua necessitano, però, di struccanti ad hoc: non dimenticartene perché una corretta ed efficace rimozione del trucco prima di andare al letto è un’alleata di bellezza più potente di quanto non immagini.

Terra e fard per splendere nelle sere d’estate: per le signore basta un tocco di luce

Come per gli ombretti, anche qui è bene ricordare che pensare che d’estate sia tutto concesso in fatto di make-up è un errore per le signore. Lascia le pagliuzze dorate che imperversano nelle pubblicità ad un altro target di donne (non è detto neanche che per loro siano così chic ed eleganti).

Per sfinare i tratti del viso ed evidenziare gli zigomi scegli, nell’ordine, una terra leggera e mat (appena una tonalità più scura della crema colorata o del fondotinta che hai applicato) ed un fard luminoso (nelle tonalità rosa o albicocca a seconda del tuo incarnato). Ma senza componenti iridescenti al loro interno. Da ultimo: riponi la cipria nel cassetto fino all’inverno.

Trucco estivo dopo i 45: punta sulle labbra

Che tu ami i rossetti mat o lucidi, il trucco delle labbra ha sempre la sua importanza sul viso di una belladonna. Come avrai capito, quando ci sono da “mascherare” zampe di gallina e occhiaie, è meglio puntare sulla bocca e optare per un trucco leggero degli occhi.

La regola è sempre questa, a tutte le età: un make-up raffinato punta o sulla bocca o sullo sguardo, mai su entrambi. Sulla cura delle labbra vale la pena spendere qualche parola perché con il passare del tempo perdono di tono e si assottigliano, spesso si seccano. In generale le donne lamentano la scarsa tenuta dei rossetti in commercio ma, di fronte ad un prodotto di qualità (non risparmiare sui prodotti che metti sulla pelle!), spesso la risposta è che sono le labbra a non essere adeguatamente preparate alla stesura di un rossetto.

La bocca va nutrita ed esfoliata al pari della pelle del viso: in commercio esistono scrub leggeri studiati appositamente per le mucose delicate delle labbra e balsami per nutrirle adeguatamente di notte. Dopo questi step, è il momento di scegliere il rossetto: in estate opta per dei rossi accesi, caldi, nelle tonalità del corallo. Se vuoi enfatizzare il volume della bocca, illuminali con una punta di gloss da applicare soltanto al centro delle labbra. In questo modo la bocca sembrerà più piena e turgida. Evita i colori troppo scuri (mattone, prugna): non stanno bene con un incarnato abbronzato e non fanno risaltare la luminosità della pelle.

Condividi questo articolo:

Perchè scegliere Femal

Femal è un integratore non un medicinale, e già dopo due mesi di trattamento costante con 1 capsula al giorno apporta un miglioramento significativo dei 5 disturbi della menopausa. L'ottima valutazione del prodotto da parte delle donne che già lo utilizzano è una garanzia di successo.