Trucco che invecchia: cosa eliminare dal tuo beauty-case

30 Gennaio 2020
MANTENERSI IN FORMA
trucco che invecchia

Ci sono make-up che mettono in evidenza i tuoi difetti, anziché valorizzare il tuo viso e spesso il risultato è quello di sembrare più matura di quel che sei. Ecco cosa eliminare e qualche consiglio per essere più bella.

Fondotinta, ombretto, mascara e rossetto sono strumenti utili per apparire più bella ma anche per sentirti semplicemente più in ordine e, di conseguenza, stare meglio con te stessa e con gli altri. Per molte donne, poi, quello del make-up è un vero e proprio rito del mattino, subito dopo l’igiene personale e per molte rappresenta un momento irrinunciabile per apparire in ordine e più gradevole.

Ma come tutti i riti… è insidioso! Ci sono dei tranelli che anziché migliorare il tuo aspetto possono farti apparire più matura di quanto tu non sia.

Se ti stai chiedendo quando e perché puoi correre questo rischio, leggi la nostra lista di errori da non commettere quando sei davanti allo specchio, soprattutto in certe giornate in cui desidereresti sopra ogni cosa un trucco capace di nascondere i segni del tempo.

I fondotinta e i correttori troppo coprenti invecchiano

Qualunque make-up artist inorridirebbe all’idea di coprire il viso sotto strati spessi e grassi di fondotinta e correttori. Non è questo il modo per attenuare borse e occhiaie e camuffare le rughe! Più prodotto applichi e più marchi le imperfezioni e i segni di espressione, ricordalo.

Inoltre la tua pelle soffrirà per la mancanza di aria: la pelle respira attraverso i pori e ha bisogno di farlo. Riempire questi “buchini” di prodotti grassi e troppo spessi non fa che peggiorare il tuo aspetto progressivamente. La tua pelle sarà sempre più spenta, sempre più secca, sempre meno fresca.

Preferisci, invece, prodotti leggeri ed idratanti: basta anche una buona crema colorata (BB) che si limiti a rendere uniforme ed omogeneo il tuo colorito (sotto puoi applicare un primer per distendere i tratti e levigare le rughe). Prima di stenderlo, non è male usare anche la tua crema antirughe preferita che dà una buona idratazione di fondo.

Se sei abituata al correttore per le occhiaie, assicurati di usarlo della giusta tonalità (non troppo scuro e non troppo chiaro) e soprattutto di non esagerare con le quantità. Se ne applichi strati su strati otterrai il solo effetto di evidenziare ancora di più la zona scura che vuoi coprire.

Gli ombretti perlati mettono in risalto le rughe

In certi giorni i tuoi occhi ti sembrano spenti e stanchi.

L’idea di un ombretto colorato e iridescente ti sembra perfetta per sollevare un po’ lo sguardo? Attenta perché quando si truccano le palpebre il rischio di sbagliare è molto alto: i prodotti in polvere (come lo è l’ombretto), infatti, tendono a formare delle “crepe” all’interno delle rughe, con il solo risultato di evidenziarle.

Peggio sono le polveri perlate, iridescenti o glitterate (non cedere a queste tentazioni neanche per il trucco estivo dopo i 45 anni), l’effetto finale sulle “zampe di gallina” è davvero inclemente.

La soluzione: prova gli ombretti in crema. Sono facili da stendere e proprio per la loro texture assicurano una tenuta impeccabile. Sceglili opachi e satinati, meglio ancora se nei toni neutri della terra, per un trucco leggero e raffinato.

Mascara colorati: lasciali alle tue nipotine

Viola, verde, blu: non esiste casa cosmetica che non si sia cimentata nel lancio di un mascara colorato. Si tratta di una delle tendenze del make-up più diffuse negli ultimi anni, soprattutto tra le ragazzine.

La menopausa ti butta giù?

Scopri Femal, efficacia senza estrogeni


Femal è un prodotto a base di estratto purificato di polline che non contiene isoflavoni di soia e trifoglio rosso che hanno, invece, un effetto estrogenico.
Femal è efficace contro i principali disturbi della perimenopausa.


Prova Femal adesso

Per te, sii realista, non è più il tempo di ciglia dai colori sgargianti. Il classico nero è sempre la scelta migliore per ingrandire lo sguardo e renderlo sofisticato con un solo gesto.

Le polveri illuminanti e i fard iridescenti evidenziano i segni di espressione

Chi non vorrebbe un colorito luminoso, soprattutto in certe giornate in cui gli sbalzi d’umore o le nottate difficili si vedono tutti sul viso? Abbondare con ciprie perlescenti, polveri illuminanti e fard iridescenti, però, potrebbe non essere la soluzione migliore: l’effetto “polveroso” di questi prodotti invecchia il viso ed evidenzia i segni di espressione, soprattutto se sotto non hai steso a dovere un fondotinta leggero e molto idratante.

Il consiglio: elimina la cipria dal tuo beauty case, lasciando magari solo una polvere di riso per fissare il fondotinta e limitati ad evidenziare gli zigomi e a dare risalto ai lineamenti con un leggero fard rosato (no ai toni aranciati che su un viso un po’ segnato fanno subito effetto clown).

Eye-liner e matite per gli occhi da usare con moderazione

Niente di meglio di un tratto di matita per definire lo sguardo e mettere in risalto gli occhi, è vero. Ma ricordati di tracciare la riga dell’eye-liner o della matita contorno-occhi sempre verso l’alto per ottenere un immediato effetto di ringiovanimento. Un tratto all’ingiù, al contrario, ha l’effetto di rendere l’occhio cadente. Triste. Vecchio. Stanco. Ti abbiamo convinta?

Un altro errore da evitare come la peste è quello di tirare una riga netta sulla palpebra (inferiore o superiore che sia) senza sfumarla: le linee dure invecchiano. Il tocco finale della sfumatura con un pennellino è d’obbligo.

I rossetti nei toni del rosa e dell’arancio spengono il sorriso

Il trucco delle labbra è irrinunciabile anche per quelle donne che non amano il make-up ma si limitano ad una passata di rossetto sul viso acqua e sapone. Dopo gli “anta”, però, la scelta di un bel rossetto non può essere lasciata al caso o seguire semplicemente le mode.
In qualunque caso, devi fare una scelta:

  • se lasci gli occhi al naturale o li trucchi poco, punta sulle labbra osando un bel rosso classico
  • se ami evidenziare la forma degli occhi, lascia le labbra neutre optando per rossetti nei toni del beige

In ogni modo, no ai toni rosati e aranciati che mettono in risalto il colore dei denti non più bianchissimo (con il pericoloso effetto di rendere il tuo sorriso giallognolo) e marcano ancora di più le rughette sulle labbra (il cosiddetto “codice a barre”). Attenzione anche ai rossetti opachi (effetti “matte”) perché su labbra secche non sono il massimo e mettono in evidenza le rughette.

Il consiglio in più: siccome con il passare degli anni le labbra tendono ad assottigliarsi, applica una punta di gloss al centro. Non soltanto renderà più brillante il tuo rossetto ma produrrà l’effetto ottico di una bocca più piena e polposa.

Qualche consiglio per essere più bella

  • Per avere un bell’aspetto non devi coprire una pelle grigia e asfittica ma devi prendertene cura per renderla sana e luminosa. Solo così avrai un’ottima “base” su cui applicare il trucco. Detersione, esfoliazione, idratazione, nutrimento: questo deve essere l’ABC del tuo rituale di bellezza quotidiano.
  • Proteggi sempre la pelle dai raggi solari, anche d’inverno. In commercio ci sono creme e fondotinta che contengono anche un alto fattore di protezione per schermare i raggi UVA e UVBprevenire la comparsa di macchie.
  • Il primo passo per avere una bella pelle è l’idratazione: ancora prima che con sieri e creme, idrata la tua pelle dall’interno bevendo almeno 2 litri di acqua al giorno.
  • Il tuo viso racconta tutto di te e tradisce immediatamente stanchezza, irritabilità, difficoltà a dormire o insonnia che sono tipici in perimenopausa. Per questo motivo la tua serenità e il primo fattore della tua bellezza: ritrovalo con Femal, un integratore naturale a base di estratti di polline purificato che non contiene estrogeni o fitoestrogeni ed è per questo adatto anche a un uso prolungato nel tempo.

Non devi sopportare, lasciando che i segni compaiano anche sul tuo viso. Aiuta la tua serenità e la tua bellezza con Femal.

Condividi questo articolo:

Perchè scegliere Femal

Femal è un integratore non un medicinale, e già dopo due mesi di trattamento costante con 1 capsula al giorno apporta un miglioramento significativo dei 5 disturbi della menopausa. L'ottima valutazione del prodotto da parte delle donne che già lo utilizzano è una garanzia di successo.