Dubbi e domande sulla menopausa: hai pensato a un teleconsulto con il ginecologo?

9 Dicembre 2020
MENOPAUSA
donna cerca online

La tecnologia, a volte, può semplificare la vita. Così anche per un contatto diretto con uno specialista che chiarisca i tuoi dubbi sul periodo perimenopausale sono disponibili i teleconsulti: consulenze a distanza che possono preludere a una visita vera e propria. Ecco come prepararti e cosa aspettarti.

Se vivi la visita ginecologica con ansia e timore

Anche se non è più la prima volta, la visita dal ginecologo è per molte donne fonte di ansia e timori. Così capita di rinviarla di continuo o, peggio ancora, di evitarla cercando risposte ai dubbi e soluzioni ai problemi su Google o chiedendo alle amiche o ancora provando soluzioni fai-da-te magari perché “una volta hanno funzionato”.

Il rischio è di seguire strade approssimative e non corrette e di fare del male a te stessa, rimandando cure necessarie o possibili a problemi che rendono più complicata – e quindi meno serena – la vita quotidiana.

Ora, razionalmente, è il momento di agire. A volte basta poco: decidere di farlo e farlo per davvero. Prendere quell’appuntamento con il ginecologo e provare in modo deciso a migliorare il tuo benessere.

L’appuntamento periodico con lo specialista rappresenta  il modo migliore  per prenderti cura della tua salute intima, soprattutto ora che sei nella fase a ridosso della menopausa, in cui il corpo cambia e le variazioni ormonali potrebbero avere delle conseguenze fastidiose.

Sfrutta la tecnologia per risolvere i tuoi dubbi

La tecnologia ha reso a portata di un click anche i consulti a distanza con i medici. Non è una vera visita, che comunque è importante fare almeno una volta l’anno, ma puoi provare un approccio più “soft” con il ginecologo iniziando da un teleconsulto. È un contatto diretto ma a distanza, che può essere utile prima di fissare una vera e propria visita.

Teleconsulto ginecologo: come puoi farlo e quando

Se hai bisogno di chiarimenti o rassicurazioni da parte di uno specialista ginecologo, piuttosto che prenotare una visita, oggi è molto usuale aprire Google e cercare in rete le tue risposte. In altri casi si usano i gruppi Facebook, quelli che riuniscono le donne in menopausa, per trovare informazioni da altre persone che hanno vissuto le stesse esperienze e magari gli stessi disturbi.

Una ricerca che però non è mai risolutiva, né sufficiente per trovare il modo giusto di circoscrivere e trattare il tuo problema.

E allora? Puoi incominciare da un teleconsulto. Si tratta di una videochiamata con il ginecologo, di una “chiacchierata”, che puoi fare da casa tua, previo appuntamento: scegli il professionista di tua fiducia, trovandone uno vicino casa tua così da poterlo poi raggiungere nel caso in cui sia necessaria una vera e propria visita, e preparati facendo una lista di cose da  chiedergli. Se pensi di provare vergogna, puoi appuntarti su un foglio le domande da fare e poi leggerle, verrà più facile e – ai fini della consulenza – sarà la stessa cosa.

Puoi esporgli eventuali fastidi o disturbi della perimenopausa che ti hanno indotta a rivolgerti a lui.

Ad esempio, se hai di recente eseguito degli esami clinici e vuoi semplicemente che il ginecologo li guardi e faccia le sue valutazioni, oppure se hai scelto il teleconsulto perché vuoi un secondo parere su una diagnosi formulata da un altro specialista, non dimenticare di avere a portata di mano tutta la documentazione. Potrebbe essere molto utile, prima dell’appuntamento a distanza, magari puoi anche scannerizzarla o recuperarla in formato digitale così da condividerla con il medico, che potrà averla sotto gli occhi durante il colloquio.

Riassumendo:

  • Clicca sul banner sopra e cerca un professionista nella tua zona che abbia abilitato il teleconsulto
  • Fissa un appuntamento contattando i numeri dello studio indicati nella scheda
  • Collegati nel giorno e nell’ora stabiliti al link che lo stesso professionista ti fornirà
  • Assicurati, aspettando il momento dell’appuntamento, di avere ben chiaro cosa vuoi chiedere. Se necessario recupera i referti di precedenti esami così da poterli condividere con il medico.

Cosa puoi aspettarti dal teleconsulto con il ginecologo

Un colloquio a distanza con lo specialista non sostituisce la visita ginecologica, ma può aiutarti moltissimo a risolvere i tuoi dubbi. Per questo motivo da un teleconsulto con il ginecologo puoi aspettarti:

  • Consigli e pareri sul tuo benessere e sui risultati di analisi precedentemente svolte
  • la richiesta di un incontro presso lo studio per effettuare una visita ginecologica tradizionale che fornisca un riscontro a quanto vi siete detti o approfondisca alcuni dubbi del medico
  • la prescrizione da parte del medico di eseguire alcuni esami di controllo o di approfondimento
  • delle linee-guida sull’evoluzione di fastidi e disagi in menopausa, così che tu possa avere un quadro chiaro sul periodo che stai attraversando e affrontare con meno preoccupazione i piccoli disturbi che potresti avvertire.

Da un teleconsulto con il ginecologo non devi aspettarti, invece:

  • che il medico ti chieda un riscontro visivo a distanza di eventuali disturbi riferiti (un teleconsulto non è la stessa cosa di una visita in ambulatorio)
Condividi questo articolo:

Perchè scegliere Femal

Femal è un integratore non un medicinale, e già dopo due mesi di trattamento costante con 1 capsula al giorno apporta un miglioramento significativo dei 5 disturbi della menopausa. L'ottima valutazione del prodotto da parte delle donne che già lo utilizzano è una garanzia di successo.