Race for the Cure 2019, di corsa contro i tumori al seno

race for the cure 2019

Parte il 16 maggio da Roma la più grande manifestazione d’Italia e del mondo per la lotta ai tumori del seno, che quest’anno taglia il traguardo della 20esima edizione. L’evento sportivo, organizzato dall’associazione Susan G. Komen, si arricchisce ancora una volta del contributo di Shionogi, in prima fila per garantire benessere in menopausa anche alle donne colpite da malattie ormono-sensibili.

Salute, prevenzione e cura: sono i tre traguardi che si prefigge di tagliare la gara podistica Race for the Cure, impegnata da 20 anni nel radunare attorno ad un evento sportivo migliaia di donne coinvolte, direttamente o indirettamente, nella lotta ai tumori del seno. La manifestazione itinerante, giunta alla sua 20esima edizione e organizzata anche quest’anno dall’associazione Susan G. Komen Italia, parte come sempre da Roma: l’appuntamento è dal 16 al 19 maggio al Circo Massimo. Altre tappe in giro per l’Italia:

  • Bari, 17-19 maggio
  • Bologna, 20-22 settembre 2019
  • Pescara, 20-22 settembre 2019
  • Brescia, 27-29 settembre 2019
  • Matera 27-29 settembre 2019

La carovana itinerante di Race for the Cure per promuovere la cultura della prevenzione in rosa

Race for the Cure è la più grande manifestazione per la lotta ai tumori del seno in Italia e nel mondo. L’evento sportivo vuole  accendere i riflettori su temi fondamentali per la salute delle donne: benessere in menopausa (soprattutto quando è indotta a causa di malattie ormono-sensibili come il tumore al seno), prevenzione e lotta al tumore del seno. Intorno alla manifestazione sportiva che tocca 6 città italiane ruota, infatti, un ricco programma di seminari e tavole rotonde sui temi dell’approccio integrato e della medicina personalizzata, con la testimonianza di donne colpite dalla malattia. A disposizione delle partecipanti ci sono anche consulti medici gratuiti (ed eventuali prestazioni specialistiche) per la diagnosi precoce del tumore al seno. Leggi qui il programma completo delle giornate dedicate al benessere, allo sport e alla cultura.

L’impegno di Femal: benessere in menopausa anche quando c’è la malattia

La menopausa è un evento fisiologico, e quindi del tutto naturale, nella vita di una donna. Ma non per questo motivo è detto che sia per tutte privo di disturbi e disagi.

Per le donne colpite da tumore al seno, poi, la menopausa può essere ancora più difficile da gestire (e da accettare) perché in questi casi il ciclo dell’età fertile non si conclude fisiologicamente ma per effetto di terapie che comportano l’induzione della menopausa.

Anche a queste donne, che non possono assumere terapie ormonali per migliorare il proprio benessere psico-fisico, Femal garantisce il massimo impegno: l’estratto di polline purificato allevia efficacemente i sintomi e i disturbi della menopausa.  Femal infatti è un trattamento sicuro ed efficace per tutte le donne in menopausa e perimenopausa, anche per le donne con tumore al seno o storia di tumore al seno, comprese quelle in trattamento attivo.

Anche nell’edizione di quest’anno, Shionogi è partner di Race for the Cure e dell’associazione Susan G. Komen Italia.

Puoi partecipare a Race for the Cure anche senza iscriverti alla gara podistica

Se non sei così sportiva e non vuoi prendere parte alla gara podistica (sono due: una competitiva di 5 km ed una amatoriale che consiste in una passeggiata di 2 km), ti interesserà comunque il tema della prevenzione e della lotta ai tumori del seno. Partecipare a Race for the Cure vuol dire in primo luogo sostenere questa sua campagna: puoi contribuire con una donazione minima e, se lo vuoi, anche diventare volontaria impegnandoti in piccole attività a sostegno della manifestazione

Condividi questo articolo:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin

Ti potrebbe anche interessare:

donna guarda la sua trasformazione
Menopausa

18 ottobre, Giornata Mondiale della Menopausa

Screening e consulenze gratuite, attività di informazione e prevenzione negli ospedali col Bollino Rosa in occasione dell’iniziativa che vuole sensibilizzare le donne over 50 a prendersi cura della loro salute e del loro benessere intimo

I medici e i professionisti che hanno contribuito alla realizzazione e alla validazione scientifica dei nostri contenuti.
Medico chirurgo, specializzato in ostetricia e ginecologia

Direttore del Centro di Ginecologia e Sessuologia Medica dell’Ospedale San Raffaele Resnati di Milano

Dottore in scienze motorie

PhD, docente presso Università Ecampus e Università G. D'Annunzio di Chieti

MSL Women Health Shionogi

Medical Advisor Shionogi

MSL & Medical Advisor Shionogi (agosto 18/settembre 20)

Ti stiamo reindirizzando sul sito partner efarma.com dove potrai effettuare l'acquisto.
è verificato e sicuro!
Sarai reindirizzato tra... 5 sec