Sto diventando intollerante? I sintomi del nervosismo dopo i 40

donna nervosa

Ci sono periodi in cui sei particolarmente sensibile e ti accorgi, con un senso di impotenza, di essere diventata più irritabile e nervosa. Perché accade? Come puoi rimediare?

Diciamo subito che il nervosismo non è certo una malattia, per questo non è tecnicamente corretto parlare di sintomi. Ci siamo prese la libertà però, nel titolo, di sintetizzare la questione in un modo semplice da comprendere ma qui specifichiamo proprio per capirci: il nervosismo è una sensazione di irritazione, di tensione emotiva che può essere comune sperimentare per molte donne.

E da donne sappiamo bene come, per molte di noi, i giorni prima del ciclo possono essere accompagnati da questa strana disposizione emotiva che ci fa “scattare” ad ogni stimolo in modo diverso da come normalmente accade e anche senza motivi oggettivi. A volte ci fa pensare persino di essere vicine a un esaurimento nervoso. Può sembrare di essere diventate più “intolleranti” perché ci troviamo a reagire a situazioni che in precedenza avremmo gestito con più calma e serenità.

Se ti sei trovata a riflettere su questi tuoi atteggiamenti e li trovi peggiorati negli ultimi mesi, sappi che questo cambiamento può risiedere in una combinazione di fattori, sia fisici che emotivi, che iniziano a farsi sentire intorno ai 40 anni.

I cambiamenti ormonali legati alla perimenopausa, le pressioni della vita lavorativa e familiare o una serie di altri piccoli disturbi che hanno fatto capolino nella tua vita – forse la difficoltà a riposare bene, qualche chilo in più o la comparsa di qualche vampata che ti imbarazza, possono tutti contribuire a un aumento del nervosismo e dell’irritabilità che può essere annoverato – non a caso – tra i 5 disturbi più comuni della perimenopausa.

“E quindi, cosa dovrei fare? Sopportare questa me che non mi piace?”

Niente affatto! Il benessere emotivo è fondamentale per la salute complessiva e vale la pena fare uno sforzo per gestirli nel migliore dei modi, nervosismo compreso!

Quindi, incomincia da questa certezza: puoi fare tanto per alleviare i disturbi della perimenopausa.

Scopriamo insieme ragioni e motivazioni per cui ultimamente potresti sentirti più nervosa.

immagine donna irritabile

Irritabilità?

Scopri Femal: efficacia, senza estrogeni


Femal è un prodotto a base di estratto purificato di polline che non contiene isoflavoni di soia e del trifoglio rosso che hanno, invece, un effetto estrogenico.
Femal 100% di origine vegetale, 1 capsula al giorno è efficace sui 5 disturbi più fastidiosi della menopausa

Segnali del fatto che stai diventando più nervosa: sintomi del nervosismo

La percezione di nervosismo è molto personale e può manifestarsi in modi diversi, da persona a persona.

Alcune situazioni comuni possono però aiutarti a capire se stai vivendo un periodo di maggiore nervosismo: l’auto-osservazione e la consapevolezza di sé sono strumenti chiave per identificare questi segnali e gestire efficacemente il tuo stato d’animo.

  • Irritabilità e sbalzi d’umore: uno dei primi segni di nervosismo può essere un’irritabilità crescente. Piccole cose che normalmente ti infastidiscono potrebbero sembrarti insopportabili e potresti reagire in modo eccessivo a situazioni che normalmente gestisci con calma. Allo stesso tempo potresti accorgerti di vivere una vera altalena umorale: ti commuovi più spesso, non riesci a trattenere delle risposte taglienti, ti rattristi in modo più profondo oppure non tolleri più dei gesti, delle situazioni, alle quali prima riuscivi a soprassedere.
  • Ansia e preoccupazione: acuite dal fatto che ti senti meno in grado di gestire emotivamente gli eventi quotidiani.
  • Difficoltà di concentrazione: il nervosismo può portare a una serie di pensieri frenetici e concatenati. Questo turbine di pensieri può distrarti e far crollare la concentrazione sulle tue attività quotidiane. È per questo motivo che dimentichi più spesso appuntamenti e scadenze!
  • Disturbi del sonno: causa e conseguenza nello stesso tempo, il nervosismo può influire sulla qualità del sonno e viceversa. Se sei più nervosa può essere difficile rilassarsi e addormentarsi velocemente, oppure tornare a dormire dopo un risveglio. Un sonno disturbato, però, può portare, a sua volta, a una maggiore irritabilità durante il giorno.
  • Sintomi fisici del nervosismo: un maggiore nervosismo può trasformarsi anche in disturbi fisici, visto che il nostro corpo è un ecosistema unico, ma fatto di tanti elementi strettamente interconnessi tra loro. Ecco perché un periodo di nervosismo potrebbe portare a mal di stomaco, dolorose tensioni muscolari, mal di testa, maggiore sudorazione, aumento della pressione arteriosa. Si tratta di sintomi che possono comparire con livelli di intensità differente, in base alla persona e alla sua storia anamnestica.
  • Cambiamenti nell’appetito: alcune donne, quando sono nervose, mangiano di più, a volte si abbuffano di dolci o cibo di conforto. Altre donne mangiano di meno, anzi, raccontano che si “chiude lo stomaco” e non riescono a mandar giù niente, perdendo l’appetito.

Se riconosci queste situazioni per averle vissute o perché senti di viverle in questo momento, potrebbe essere il momento di cercare modi per gestire il tuo nervosismo. Se hai superato i 40 anni, forse il tuo equilibrio ormonale ha iniziato a cambiare e questo potrebbe comportare alcuni disturbi, come il nervosismo.

Se ti stai accorgendo che le tue giornate diventano più difficili per questo motivo e questa versione di te stessa non ti piace, puoi aiutarti e aiutare il tuo corpo a ritrovare il tuo naturale  equilibrio con Femal. Senza estrogeni, fitoestrogeni, Femal migliora il tuo benessere quotidiano aiutandoti a gestire i 5 disturbi più fastidiosi della menopausa tra cui  anchel’irritabilità e gli sbalzi d’umore.

immagine package femal

Disturbi della Menopausa?

Scopri Femal: efficacia, senza estrogeni


Femal è un prodotto a base di estratto purificato di polline che non contiene isoflavoni di soia e del trifoglio rosso che hanno, invece, un effetto estrogenico.
Femal 100% di origine vegetale, 1 capsula al giorno è efficace sui 5 disturbi più fastidiosi della menopausa

Perché sono più nervosa? I fattori fisiologici che ti rendono più irritabile dopo i 40

Quando ci si avvicina ai 40 anni, il corpo delle donne subisce una serie di cambiamenti fisici, molti dei quali sono legati alla transizione verso la menopausa, nota come perimenopausa. Questi cambiamenti ormonali possono avere un impatto non solo sul corpo, ma anche sulla salute in senso olistico, quindi anche psicologica ed emotiva.

A livello fisiologico, la perimenopausa è caratterizzata da una diminuzione della produzione ormonale, specialmente di estrogeni e progesterone, due ormoni che giocano un ruolo cruciale anche nella regolazione dell’umore. Quando i livelli di questi ormoni diminuiscono, può verificarsi un aumento della sensibilità emotiva, dell’irritabilità e degli sbalzi nel tono dell’umore.

E l’irritabilità è certamente uno dei 5 disturbi più fastidiosi  della menopausa ma ci sono molte contromisure che puoi prendere.

Queste sensazioni di tensione emotiva possono essere avvertite in modo differente: alcune donne raccontano di periodi non particolarmente problematici, dall’altro lato però ci sono alcune donne per le quali questi momenti diventano davvero difficili. Molto dipende dalla tua storia personale, dal tuo carattere, dalla tua consapevolezza. E dalla tua voglia di reagire per alleviare le sensazioni che non ti piacciono.

Il solido legame tra stress e nervosismo

Stress e irritabilità sono due stati emotivi strettamente interconnessi e possono formare un ciclo vizioso difficile da interrompere se non si interviene attivamente. Capire il legame tra i due e come gestirli può essere il primo passo per migliorare il tuo benessere emotivo.

Quando sei stressata, il corpo risponde attivando meccanismi primordiali di fuga, che ci preparano come per fronteggiare un pericolo imminente. Questo porta a una serie di cambiamenti fisici, tra cui l’aumento della frequenza cardiaca, della pressione sanguigna e dei livelli di cortisolo, l’ormone dello stress. Insieme a questi, può peggiorare la qualità del sonno e la lucidità, due elementi molto importanti per il benessere quotidiano.

Sebbene questa risposta sia utile in situazioni di pericolo reale, sul lavoro, nelle tensioni familiari o in situazioni di preoccupazione si attivano lo stesso anche se non sono altrettanto utili, anzi possono peggiorare alcuni indicatori di salute e rendere più difficile tornare ad uno stato di serenità.

Per spezzare questo ciclo può essere utile imparare alcune tecniche di gestione dello stress: rilassamento, meditazione, yoga o il tai-chi, un hobby appassionante o qualunque cosa ti aiuti a rilassarti e a distrarti dalle preoccupazioni quotidiane può essere un ottimo strumento per alleviare la tensione.

Puoi ottenere benefici, però, solo se ti impegni realmente per migliorare la tua quotidianità: dunque al lavoro! Il tuo nuovo obiettivo è riuscire a controllare lo stress per recuperare anche una buona stabilità emotiva.

Sintomi del nervosismo? Ecco cosa puoi fare subito

Sei pronta a tornare in forma, anche psicologicamente? Sei pronta a recuperare la tua serenità?

Bene. Questa breve checklist ti aiuterà ad entrare subito in azione per stare meglio.

  • Prova a fare qualche esercizio di respirazione profonda. Può sembrare una sciocchezza, ma è incredibilmente efficace. Stenditi sul letto o a terra e respira “con la pancia” cercando di rilassarti ed ascoltare le tue sensazioni. La respirazione profonda agisce sul tuo sistema nervoso, riducendo la risposta di stress.
  • Parla con il tuo ginecologo e prova Femal. Prevenzione fa rima con tranquillità: non saltare le tue visite di controllo annuali, specialmente quelle dal ginecologo che potrà seguire tutta la tua transizione alla menopausa e aiutarti con i disturbi in modo specifico ed efficace. La menopausa è un evento naturale, ma i suoi disturbi non vanno sopportati passivamente. Fatti consigliare e prova Femal per almeno due mesi, il tempo necessario a un integratore per mostrare i suoi effetti benefici.
  • Cerca di fare più attività fisica. L’esercizio non solo offre un modo per liberarsi delle tensioni accumulate, ma può anche migliorare il tuo umore grazie alla produzione di endorfine, gli ormoni della felicità. Anche una breve passeggiata tutti i giorni può fare la differenza.
  • Cerca di ridurre caffeina, zuccheri e bevande energetiche. Queste sostanze possono stimolare il sistema nervoso e aumentare la tua irritabilità. Nello stesso tempo possono rendere più difficile il sonno. Forza, sei capace di rinunciare a qualche tazzina di caffè per stare meglio!
  • Parla di te e delle tue sensazioni. Parlare dei tuoi sentimenti con un’amica, un familiare o un professionista può aiutarti a sentirti meno sola e può offrirti una prospettiva diversa. Ricorda, non c’è nulla di male nel cercare aiuto quando ne hai bisogno.

L’irritabilità e il nervosismo non devono diventare la tua normalità. Con piccoli cambiamenti e qualche strategia di gestione dello stress, è possibile ritrovare la serenità e la tranquillità.

Condividi questo articolo:

Ti potrebbe anche interessare:

rimedi naturali per le vampate
Vampate di calore

Rimedi naturali per le vampate di calore

Le vampate di calore sono uno dei sintomi più comuni e fastidiosi della menopausa ma puoi smettere di sopportare: ecco come con dei rimedi naturali.

I medici e i professionisti che hanno contribuito alla realizzazione e alla validazione scientifica dei nostri contenuti.
Medico chirurgo, specializzato in ostetricia e ginecologia

Direttore del Centro di Ginecologia e Sessuologia Medica dell’Ospedale San Raffaele Resnati di Milano

Dottore in scienze motorie

PhD, docente presso Università Ecampus e Università G. D'Annunzio di Chieti

MSL & Medical Advisor Shionogi

Medical Advisor Shionogi

MSL & Medical Advisor Shionogi (agosto 18/settembre 20)

Ti stiamo reindirizzando sul sito partner efarma.com dove potrai effettuare l'acquisto.
è verificato e sicuro!
Sarai reindirizzato tra... 5 sec