Fifty single? I pregiudizi da sfatare di una scelta felice

23 Marzo 2020
MENOPAUSA
bella donna cinquantenne

Chi sceglie di essere single e di vivere la sua vita senza un compagno fisso, anche dopo i 45 anni, generalmente è felice in questa condizione. I pregiudizi sulle “zitelle” sono cose da medioevo ed è arrivato il momento di sfatarli, una volta per tutte!

Una famiglia su 3, in Italia, è composta da una sola persona (dati Istat). In molti casi la “singletudine” è una scelta ed è di questo caso che vogliamo parlare. In una stagione della vita si può essere sole per convincimento. Una scelta consapevole e felice. Motivata da due grandi desideri: indipendenza e autonomia.

Quando è una donna, tra i 45 e i 50 anni, a non avere volutamente un compagno fisso, però, i pregiudizi possono essere tanti (e come tali, per lo più, infondati): amare la tua condizione di libertà, i tuoi spazi e tempi, le tue abitudini fuori e dentro casa, senza rinunciare all’amore.

Goodbye zitella, gli stereotipi sciocchi e démodé

Eppure, nell’immaginario collettivo, una donna single e over 50 non lo è quasi mai per scelta: sciatta e trascurata, chiusa e introversa, magari pure invidiosa delle coetanee felicemente accompagnate o con l’angoscia di non avere avuto figli, “poverina”.

Ma se vivi già felicemente da sola sai bene che di pregiudizi sulla condizione femminile di single nell’età a ridosso della menopausa ce ne sono molti. Tutti da sfatare perché infondati.

Se passi le tue serate tra le letture che ami e i film che ti appassionano, non lasci passare giorno senza praticare sport e non salti mai il tuo consueto appuntamento al centro benessere, sai quanto appagante possa essere questa scelta. E sai anche di non essere un’eccezione perché in tante hanno ponderato la possibilità di essere una “fifty single”: non c’è bisogno di burrascosi trascorsi matrimoniali, di lutti o di congiunture astrali sfavorevoli. Essere single non significa essere sola. E tu lo sai bene.

La menopausa ti rende irritabile?

Scopri Femal, efficacia senza estrogeni


Femal è un prodotto a base di estratto purificato di polline che non contiene isoflavoni di soia e trifoglio rosso che hanno, invece, un effetto estrogenico.
Femal è efficace contro i principali disturbi della perimenopausa.


Prova Femal adesso

Pregiudizio #1: una fifty single è brutta e trascurata

Belle, curate e attraenti, determinate a proseguire la loro strada, decise a non intraprendere una relazione che includa la convivenza, oppure a non avere un partner fisso. Donne che hanno più tempo a disposizione per l’attività fisica oppure che possono scegliere, semplicemente, cosa mangiare senza ricorrere a salti mortali in cucina: un regime alimentare sano ed equilibrato in perimenopausa senza dover fare diversi menu per le diverse esigenze della famiglia.

Dunque uno stile di vita più sano: mangiare meglio, dormire meglio, gestire i propri tempi al meglio.

Pregiudizio #2: una fifty single è sola

L’immagine della donna matura senza un partner convivente, ai giorni nostri, non ha niente a che vedere con certi stereotipi di “zitella” rinchiusa in casa e magari anche vittima di depressione. Avere la libertà di gestire il tuo tempo come vuoi può essere un’ottima occasione per avere tanti interessi culturali e sociali. Non c’è il rischio di sentirsi sopraffate da apatia, che pure può essere fisiologica in coincidenza dei cambiamenti ormonali in vista della menopausa.

E neppure la vita sentimentale è un problema: negli States i cosiddetti “LAT”, acronimo di Living Apart Together sono una realtà da tempo; coppie che hanno scelto di portare avanti la propria relazione ma mantenendo il proprio domicilio separato, a vantaggio della freschezza della relazione. Così anche la vita intima non solo non ne risente, ma non viene messa a repentaglio dall’abitudine e dalla noia.

Oltre ciò, l’essere single consente di dedicarsi alle amicizie o alla frequentazione di persone nuove. In genere, i legami tra donne che si intrecciano in questa fase sono importanti non solo per farsi compagnia ma anche per confidarsi e confrontarsi.

Pregiudizio #3: una fifty single è una donna che ha messo in secondo piano gli affetti, per la carriera

Quante volte hai sentito questa affermazione?! Eppure le donne “al vertice” che si dedicano alla carriera professionale non hanno fatto una rinuncia, nella maggior parte dei casi, ma una scelta. Tant’è che ci sono molti esempi anche del contrario: di donne, mogli e madri, che ricoprono posizioni di vertice in grandi aziende o nella vita politica o culturale del nostro Paese.

Lavoro e famiglia sono totalmente compatibili. Non ci stancheremo mai di ripeterlo.

Fifty single: un integratore naturale per mantenerti in forma e vitale

Se i cambiamenti ormonali fisiologici in questa età della vita non stanno facendo bene al tuo benessere fisico e mentale e, di conseguenza, a quell’equilibrio felice che hai raggiunto rispetto alle tue scelte di vita, aiutati con un integratore naturale. Femal è a base di estratto purificato di pollinenon contiene  fitoestrogeni, ed è efficace per tenere sotto controllo i 5 disturbi più comuni della menopausa:

Il 93% delle donne che lo usa, ritiene che Femal sia “molto efficace” o “efficace” nel migliorare i disagi associati al periodo della menopausa e in generale la qualità della vita. Femal ha un indice di tollerabilità pressoché totale (98%) ed è adatto anche ai soggetti allergici al polline, perché non contiene gli allergeni del polline, e alle donne con una storia oncologica più o meno recente.

Condividi questo articolo:

Perchè scegliere Femal

Femal è un integratore non un medicinale, e già dopo due mesi di trattamento costante con 1 capsula al giorno apporta un miglioramento significativo dei 5 disturbi della menopausa. L'ottima valutazione del prodotto da parte delle donne che già lo utilizzano è una garanzia di successo.